11 Febbraio 2009 | 18:01

I concorrenti di Sanremo 2009: Marco Carta

È la voce più giovane presente nella categoria Artisti quella di Marco Carta (Cagliari, 23/5/1985, Gemelli). Con alle spalle un’infanzia difficile (perde prima il padre a otto anni e poi la madre a 10), Marco cresce allevato dai nonni materni e fin da piccolo scopre la passione per il canto. Si diploma all’Istituto professionale per […]

 di

I concorrenti di Sanremo 2009: Marco Carta

È la voce più giovane presente nella categoria Artisti quella di Marco Carta (Cagliari, 23/5/1985, Gemelli). Con alle spalle un’infanzia difficile (perde prima il padre a otto anni e poi la madre a 10), Marco cresce allevato dai nonni materni e fin da piccolo scopre la passione per il canto. Si diploma all’Istituto professionale per […]

11 Febbraio 2009 | 18:01 di

Marco Carta
Marco Carta

È la voce più giovane presente nella categoria Artisti quella di Marco Carta (Cagliari, 23/5/1985, Gemelli). Con alle spalle un’infanzia difficile (perde prima il padre a otto anni e poi la madre a 10), Marco cresce allevato dai nonni materni e fin da piccolo scopre la passione per il canto. Si diploma all’Istituto professionale per elettrotecnici. La zia lo fa lavorare nel suo salone di parrucchiera, ma il pallino di Marco resta il canto e spesso scappa a Roma per sostenere provini.
Finalmente, nell’ottobre del 2007, viene ammesso nel cast di «Amici», il talent-show di Maria De Filippi su Canale 5. Nella finalissima del programma Carta vince ottenendo il 75% del televoto popolare. A giugno 2008 esce il disco «Ti rincontrerò» che ottiene il Disco di platino per le vendite. Segue un tour estivo di 30 date che raduna 180 mila presenze. A ottobre esce un album «live» inciso nella data cagliaritana del tour e sempre a Cagliari, di fronte a 70 mila concittadini, Marco festeggia il Capodanno sul palco coi  Tazenda.
«Sanremo» confessa il cantante «era il mio sogno sin da bambino». Il brano che presenta si intitola «La forza mia» e ne è autore il chitarrista Paolo Carta, compagno di Laura Pausini. Il titolo del singolo è pure quello dell’album: 10 canzoni inedite, scritte da Paolo Carta e con la partecipazione ai testi di Cheope, il figlio di Mogol. «Il tema del mio brano» anticipa Marco «è più esistenziale che d’amore e si basa sulla forza che mi ha dato il pubblico. È un brano pop leggero ma “energico”, non troppo orchestrato, e vorrei tirare fuori parecchio la voce». Paura? «Sì, certo che ho paura della gara!».

- Vai all’elenco degli ARTISTI in gara a Sanremo