12 Febbraio 2009 | 14:53

I concorrenti di Sanremo 2009: Patty Pravo

«Sono qui al Festival perché io e Bonolis abbiamo lo stesso fisioterapista che ha fatto da tramite tra noi due…» aveva anticipato in un’intervista a Sorrisi Patty Pravo (vero nome, Nicoletta Strambelli; Venezia, 9/4/1948, Ariete). Di fatto, è la settima volta che la Divina torna a Sanremo: la prima fu nel 1970 («La spada nel […]

 di

I concorrenti di Sanremo 2009: Patty Pravo

«Sono qui al Festival perché io e Bonolis abbiamo lo stesso fisioterapista che ha fatto da tramite tra noi due…» aveva anticipato in un’intervista a Sorrisi Patty Pravo (vero nome, Nicoletta Strambelli; Venezia, 9/4/1948, Ariete). Di fatto, è la settima volta che la Divina torna a Sanremo: la prima fu nel 1970 («La spada nel […]

12 Febbraio 2009 | 14:53 di

Patty Pravo
Patty Pravo

«Sono qui al Festival perché io e Bonolis abbiamo lo stesso fisioterapista che ha fatto da tramite tra noi due…» aveva anticipato in un’intervista a Sorrisi Patty Pravo (vero nome, Nicoletta Strambelli; Venezia, 9/4/1948, Ariete).
Di fatto, è la settima volta che la Divina torna a Sanremo: la prima fu nel 1970 («La spada nel cuore» in coppia con Little Tony), poi nel 1984 («Per una bambola»), 1987 («Pigramente signora»), 1995 («I giorni dell’armonia»), 1997 («E dimmi che non vuoi morire» scritta da Vasco Rossi) e 2002 («L’immenso»). Girata splendidamente la boa dei 60 anni lo scorso aprile, Patty resta un mito della canzone italiana (e non solo). Ma l’ex «Ragazza del Piper» degli Anni 60, oggi un’icona, sa ancora accettare le sfide.
«Mi presento con “E io verrò un giorno là”» anticipa Patty. «È stata scritta da Andrea Cutri, un giovane autore, ed è praticamente il finale di una sua opera. È una canzone d’amore, ma un amore trattato in maniera particolare. Musicalmente la struttura è pop, molto orecchiabile» scoppia a ridere la cantante. Subito dopo il festival Patty uscirà con «Live in Verona»: la registrazione del suo concerto di settembre all’Arena di Verona cui verranno aggiunti due pezzi inediti.
Timori per la gara a eliminazione? «Non ho il senso della competizione» precisa «e poi a me interessa arrivare all’anima delle persone. Se invece vincessi? Oh Dio, mi prenderebbe un colpo: a quell’ora sono già in pigiama! Vabbe’, vorrà dire che tornerò all’Ariston con un pigiama palazzo o in vestaglia très chic…».

- Vai all’elenco degli ARTISTI in gara a Sanremo