23 Febbraio 2009 | 13:59

Il blog di Marco Carta per Sorrisi: «Vi racconto segreti, emozioni e paure del mio Festival»

Grazie ragazzi! Stamattina mi sono collegato e ho visto che abbiamo superato quota mille! Non sapete come mi fate felice. Oggi, poi, ho davvero bisogno del vostro incoraggiamento. Mi sono svegliato con la gola in fiamme. Sono preoccupato, adesso, perché stasera mi aspetta un'esibizione speciale. Poi vi dico. Il fatto è che parlo troppo. Non per colpa mia, voglio precisarlo.

 di Alex Adami

Il blog di Marco Carta per Sorrisi: «Vi racconto segreti, emozioni e paure del mio Festival»

Grazie ragazzi! Stamattina mi sono collegato e ho visto che abbiamo superato quota mille! Non sapete come mi fate felice. Oggi, poi, ho davvero bisogno del vostro incoraggiamento. Mi sono svegliato con la gola in fiamme. Sono preoccupato, adesso, perché stasera mi aspetta un'esibizione speciale. Poi vi dico. Il fatto è che parlo troppo. Non per colpa mia, voglio precisarlo.

23 Febbraio 2009 | 13:59 di Alex Adami

Che notte incredibile! Ora voglio solo fare qualcosa per ricambiare tutto il vostro affetto
(scritto nella notte tra il 21 e il 22/2/2009)
blog_carta1
Amici, che notte incredibile. Ci sono mille cose da fare, adesso, ed è quasi l’alba. Sono passato nella redazione di Sorrisi a Sanremo per fare il servizio fotografico che sarà pubblicato sul prossimo numero e, quando ho visto un computer collegato a Internet, non ho potuto fare a meno di scrivere qualche riga nel «nostro» blog.
Sono stanco e frastornato, ma una cosa la so: devo ringraziare tutti voi. Per l’affetto e il sostegno che mi avete dato con i vostri post in tutti questi giorni, e per avermi spinto alla vittoria con il televoto. Sento di dovervi molto. Spero solo di riuscire, nei prossimi anni, a ricambiare il vostro affetto e a regalarvi tanta buona musica. Già da domattina (beh, magari domattina no, visto che sono le tre di notte e prima di altre due ore non andrò a dormire…) voglio iniziare a lavorare a un grande, spettacolare tour. Prometto che farò sempre di tutto per continuare a emozionarvi come in questi giorni (leggendo quello che mi avete scritto nei vostri post non posso avere dubbi). Grazie, grazie e ancora grazie. Vi aspetto in giro per l’Italia.
Un bacio
Marco
p.s.: Riservato alle «cartine» sarde: mi dicono che c’è una processione fuori da casa mia per prendere piccoli pezzi d’intonaco per ricordo. Non è mica un torrone! Fatemi ritrovare qualcosa quando ritorno!
_______________________________________________________________________________________
Che disastro, mi è venuto il mal di gola!

(scritto il 20/2/2009)

Grazie ragazzi! Stamattina mi sono collegato e ho visto che abbiamo superato quota mille! Non sapete come mi fate felice. Anzi, sì lo sapete, voi lo sapete sempre come farmi felice. Oggi, poi, ho davvero bisogno del vostro incoraggiamento. Mi sono svegliato con la gola in fiamme. Che male! Sono preoccupato, adesso, perché stasera mi aspetta un’esibizione speciale. Poi vi dico.
Il fatto è che parlo troppo. Non per colpa mia, voglio precisarlo. E’ che continuo a fare interviste, ormai ne avrò rilasciate duemila. Mi fa piacere, ci mancherebbe, ma inizio a non farcela più. Da adesso sarò di poche parole, risponderò per monosillabi ai giornalisti. Devo pensare alla mia voce. E dire che ieri era il mio giorno libero, credevo di poter rallentare un po’. Macché, niente da fare.
Me ne sono andato a letto presto, se non altro. Giusto il tempo per vedere la prima parte del Festival, poi sono crollato. Che cosa mi è piaciuto? Mi fa ridere Laurenti, la scena del bacio con Bonolis era esilarante. E mi ha fatto molto emozionare anche la Vanoni. Grandissima. Semplicemente grandissima.

Questa mattina ho provato l’esibizione con i Tazenda. Stasera vi sorprenderemo, stravolgeremo il pezzo. Loro ci metteranno la parte più folk, io quella pop e moderna. Il mix che è venuto fuori mi sembra bellissimo. Fatemi sapere che cosa ne pensate . Domattina corro a leggere i vostri commenti: siate sinceri come sempre, mi raccomando.

Un abbraccio forte, a domani!

Marco

_________________________________________________________________________

Oggi finalmente ho più tempo da dedicare a voi: provo a rispondervi un po’…

(scritto il 19/2/2009)

Allora, da dove cominciare?
Scelgo a caso, almeno per iniziare.
Marta22: grazie per il sostegno. Grazie ai messaggi come il tuo non mi sono mai sentito solo, in questi giorni. Spero di continuare a emozionarti. A emozionarvi.

Cara *Saretta_Incartata*, il mio orgoglio siete voi. Sono felice di avervi sorpreso anche stavolta.

Per Valeria 82: Se sono riuscito a cantare bene come dici è per la forza che mi avete trasmesso voi. Grazie per tutta l’energia, spero di restituirvela decuplicata.

Daniela: il vostro sogno è anche il mio, te lo assicuro. Ed è per questo che noi andiamo così bene: avanziamo di pari passo.

Maria, tu mi scrivi “milioni di cuori, un unico battito”: io ti rispondo “un unico battito, milioni di cuori!”

Ciao a te, TittyOver30: un bacio speciale a tutte le “over 30” del blog, vi voglio bene!
E a te, Patrizia63, ti rivelo che io adoro le mamme come te!

Per Miriam: vedrai che duetto, con i Tazenda: spero di farti restare senza fiato.

A MarcelloAddis, che dice che mi vuole bene quasi come a un padre: io vi voglio bene quasi come a dei figli! La mia luce siete voi!

Per Rox: Grazie per le palette, spero che siano ancora in tanti ad alzarsi per me!

A Ilaria (Bologna): ogni tanto anche le storie come quelle dei cartoni animati si avverano. E anche la mia spero che abbia un lieto fine…

Piò: hai proprio ragione! Finalmente quello che dicevate da mesi, ora lo dicono tutti. Siete troppo avanti!

Cara Lucedelnord, spero di essere bravo come dici anche domani, anzi spero di fare ancora di più. Tu dici di essere “incartata”? Il vero incartato sono io, ormai non ci capisco più nulla!

Cara CARTINASS74(LUISELLA), tu scrivi “questo è il cammino, dritto fino al mattino” e io ti dico: spero che la mia stella non si eclissi mai. E che il mattino porti tanto sole.

Ciao anche a te Lorena: Certo che ti saluto zia Sabry: anche lei vi saluta tutti, vi assicuro!

Elisa, è vero, è incredibile, ormai siamo in finale: il sogno continua…

Un bacio grande a tutti, ci si vede domani!