19 Febbraio 2009 | 14:00

Il Casinò di Sanremo premia Lelio Luttazzi

“Mai alla soglia degli 86 anni mi sarei aspettato un premio proprio a Sanremo dove sono venuto solo due volte e dove non ho mai presentato delle mie canzoni”. Così ha commentato il musicista e compositore triestino, Lelio Luttazzi, premiato in sala stampa dal Casinò di Sanremo per aver scritto pagine indimenticabili della cultura musicale italiana. E della […]

 di

Il Casinò di Sanremo premia Lelio Luttazzi

“Mai alla soglia degli 86 anni mi sarei aspettato un premio proprio a Sanremo dove sono venuto solo due volte e dove non ho mai presentato delle mie canzoni”. Così ha commentato il musicista e compositore triestino, Lelio Luttazzi, premiato in sala stampa dal Casinò di Sanremo per aver scritto pagine indimenticabili della cultura musicale italiana. E della […]

Foto: "Mai alla soglia degli 86 anni mi sarei aspettato un premio proprio a Sanremo dove sono venuto solo due volte e dove non ho mai presentato delle mie canzoni". Così ha commentato il musicista e compositore triestino, Lelio Luttazzi, premiato in sala stampa dal Casinò di Sanremo per aver scritto pagine indimenticabili della cultura musicale italiana. E della sua esibizione di questa sera dice: "Ho accettato perchè Arisa si è presentata da me con una voce intonata e senza arie da fanatica. Tutto qui".

19 Febbraio 2009 | 14:00 di

“Mai alla soglia degli 86 anni mi sarei aspettato un premio proprio a Sanremo dove sono venuto solo due volte e dove non ho mai presentato delle mie canzoni”. Così ha commentato il musicista e compositore triestino, Lelio Luttazzi, premiato in sala stampa dal Casinò di Sanremo per aver scritto pagine indimenticabili della cultura musicale italiana. E della sua esibizione di questa sera dice: “Ho accettato perchè Arisa si è presentata da me con una voce intonata e senza arie da fanatica. Tutto qui”.