22 Gennaio 2013 | 15:11

L’antologia dei Beatles, un’epopea musicale in 5 dvd (in edicola con Sorrisi)

Non la solita agiografia celebrativa, ma un documentario fondamentale. Questo è «The Beatles Anthology», il cofanetto originariamente pubblicato nel 1996 in 8 videocassette, rieditato nel 2003 in versione dvd con l’aggiunta di 81 minuti di extra. E che adesso, grazie a Sorrisi, arriva per la prima volta in edicola.

 di

L’antologia dei Beatles, un’epopea musicale in 5 dvd (in edicola con Sorrisi)

Non la solita agiografia celebrativa, ma un documentario fondamentale. Questo è «The Beatles Anthology», il cofanetto originariamente pubblicato nel 1996 in 8 videocassette, rieditato nel 2003 in versione dvd con l’aggiunta di 81 minuti di extra. E che adesso, grazie a Sorrisi, arriva per la prima volta in edicola.

Foto: 454264_1 SIRIO_Mondadori 370 244 300 4370 2885 RGB Omaggio Beatles Servizi AME_2006_11675 Diritti Agenzia

22 Gennaio 2013 | 15:11 di

Non la solita agiografia celebrativa, ma un documentario fondamentale: un racconto in prima persona di 11 ore, 23 minuti e 24 secondi in cui Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr ripercorrono la loro storia.

Dagli esordi come gruppo «skiffle» (un mix di sonorità jazz, blues e folk) con il nome di «The Quarrymen» fino ad arrivare ai commenti sullo scioglimento della band, raccontati senza sconti, con sincerità e, a tratti, autentica partecipazione emotiva. Questo è «The Beatles Anthology» (il piano dell’opera), il cofanetto originariamente pubblicato nel 1996 in 8 videocassette, rieditato nel 2003 in versione dvd con l’aggiunta di 81 minuti di extra. E che adesso, grazie a Sorrisi, arriva per la prima volta in edicola, a partire dal 22 gennaio.

La Beatlemania, che conquistò milioni di fan in tutto il mondo, rivive nelle foto e nei filmati d’epoca, nei «live» integrali, nelle prove, nelle interviste e negli emozionanti video originali. Nata come documentario televisivo (fu trasmessa da ITV in Gran Bretagna e dalla ABC in America nel novembre del 1995), l’opera segue un percorso cronologico. Si parte dall’infanzia dei protagonisti, dalla loro formazione musicale e la situazione familiare, per attraversare tutti i momenti di una carriera strepitosa. Compresi quelli meno gratificanti per l’immagine del gruppo, come l’allontanamento del primo batterista Pete Best, i problemi con le droghe, le intimidazioni degli estremisti religiosi americani di fronte all’affermazione di Lennon: «Ormai siamo più famosi di Gesù Cristo».

E ancora, gli incontri con gli altri grandi della storia della musica, da Bob Dylan a Elvis Presley, la nascita di quel capolavoro che è «Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band» e i burrascosi momenti attraversati dal gruppo, ormai a un passo dallo scioglimento, durante le riprese di «Let it Be». Assolutamente da non sottovalutare, infine, la grande qualità sonora esaltata dallo standard digitale DTS.