08 Maggio 2009 | 18:02

Laura Pausini regina di solidarietà presenta «Amiche per l’Abruzzo»

Determinata ed emozionata. Laura Pausini è riuscita a mettere a segno il suo sogno “Amiche per l’Abruzzo“, evento live benefico che si terrà il 21 giugno a San Siro di Milano. Con lei sul palco tutte le donne della musica italiana da Giorgia alla Nannini, da Noemi ad Alessandra Amoroso. “Le ho contattate via email e […]

 di

Laura Pausini regina di solidarietà presenta «Amiche per l’Abruzzo»

Determinata ed emozionata. Laura Pausini è riuscita a mettere a segno il suo sogno “Amiche per l’Abruzzo“, evento live benefico che si terrà il 21 giugno a San Siro di Milano. Con lei sul palco tutte le donne della musica italiana da Giorgia alla Nannini, da Noemi ad Alessandra Amoroso. “Le ho contattate via email e […]

Foto: Determinata ed emozionata. Laura Pausini è riuscita a mettere a segno il suo sogno "Amiche per l'Abruzzo", evento live benefico che si terrà il 21 giugno a San Siro di Milano. Con lei sul palco tutte le donne della musica italiana da Giorgia alla Nannini, da Noemi ad Alessandra Amoroso. "Le ho contattate via email e via sms - spiega Laura all'incontro con la stampa -. La risposta è stata commovente". Nel cast si è aggiunta anche Raffaella Carrà. Gianna Nannini - Foto Ansa Qual'è stata la tua seconda mossa? Ho contattato Roberto De Luca manager dell'agenzia Live Nation per parlargli del mio progetto e si è messo le mani nei capelli sembrandogli da subito impossibile (ride, ndr). Ma questo è un sogno che ho da tanti anni e sono emozionata per la causa principale per cui faremo questo evento. Dove andranno i soldi? I biglietti costeranno 25 euro (prato, primo anello laterale, secondo e terzo anello) e 150 euro (per primo anello tribuna rossa) e non saranno applicati diritti di prevendita. Puntiamo al tutto esaurito per raccogliere un milione di euro. D'accordo con il ministro dell'istruzione Mariastella Gelmini contribuiremo alla ricostruzione della scuola elemenatre De Amici all'Aquila  e poi anche la Onlus 'Aiutiamoli a vivere'. Come verificherete che il ricavato non andrà sperperato? Saremo lì sul campo a verificare che sia stato fatto tutto. Sono molto fiduciosa comunque. Sono in giro per il tour europeo e seguo i tg esteri. Questa vicenda del terremoto è seguita moltissimo e soprattutto colpisce la solidarietà degli italiani in un momento di crisi come questo. Perché un concerto di sole donne? Non vogliamo fare una distizione tra donne e uomini però l'idea di fare un mega concerto con sole interpreti della musica italiana è originale e una cosa credo mai fatta fino ad ora. La volontà è far sì che vengano tante persone incuriosite anche per quello che vedranno, oltre che per far beneficenza. E poi al di là della chiacchiere e invide che possono esserci tra noi vogliamo dimostrare che possiamo star insieme per un obiettivo nobile. Avete già una scaletta? Ci stiamo pensando in questi giorni. Di certo i Depeche Mode, che terranno un concerto al Meazza due giorni prima di noi, ci lasceranno il loro palco gratis. Hanno appoggiato la nostra iniziativa totalmente. Nel cast purtroppo non ci saranno alcuni nomi come Ornella Vanoni e Alexia che avevano già impegni presi precedentemente per quel giorno, ma ci sosterranno anche da lontano. Gli abruzzesi potranno seguire il concerto? Certamente. Su un mega schermo, ma solo per loro, saranno proiettate le immagini del concerto. Mentre in radio tutti gli italiani potranno ascoltarci a reti unificate attraverso 13 network tra quelli più importanti. Hai ancora un sogno? Un appello a Mina affinché partecipi anche lei in qualche modo all'iniziativa. In pole position con Laura c'era all'incontro con la stampa Gianna Nannini. La cantautrice si è recata personalmente in Abruzzo per constatare di persona le condizioni in cui vivono gli i terremotati, portando con sè in conferenza un pezzo di mattone di uno dei palazzi distrutti dal sisma. Poi Elisa e Fiorella Mannoia. Dietro loro alcune delle personalità che interverranno con certezza: Paola&Chiara, Syria, Iva Zanicchi, Spagna, Arisa, Loredana Bertè con l'immancabile Aida Cooper, Anna Tatangelo, Alessandra Amoroso, Senit, Simona Molinari, Chiara Canzian, Irene Fornaciari, Noemi, Dolcenera, Jo Squillo, Nicky Nicolai, Donatella Rettore, Andrea Mirò e L'Aura.

in collaborazione con il TGcom

08 Maggio 2009 | 18:02 di

Determinata ed emozionata. Laura Pausini è riuscita a mettere a segno il suo sogno “Amiche per l’Abruzzo“, evento live benefico che si terrà il 21 giugno a San Siro di Milano. Con lei sul palco tutte le donne della musica italiana da Giorgia alla Nannini, da Noemi ad Alessandra Amoroso. “Le ho contattate via email e via sms – spiega Laura all’incontro con la stampa -. La risposta è stata commovente”. Nel cast si è aggiunta anche Raffaella Carrà.

Gianna Nannini - Foto Ansa

Qual’è stata la tua seconda mossa?
Ho contattato Roberto De Luca manager dell’agenzia Live Nation per parlargli del mio progetto e si è messo le mani nei capelli sembrandogli da subito impossibile (ride, ndr). Ma questo è un sogno che ho da tanti anni e sono emozionata per la causa principale per cui faremo questo evento.

Dove andranno i soldi?
I biglietti costeranno 25 euro (prato, primo anello laterale, secondo e terzo anello) e 150 euro (per primo anello tribuna rossa) e non saranno applicati diritti di prevendita. Puntiamo al tutto esaurito per raccogliere un milione di euro. D’accordo con il ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini contribuiremo alla ricostruzione della scuola elemenatre De Amici all’Aquila  e poi anche la Onlus ‘Aiutiamoli a vivere’.

Come verificherete che il ricavato non andrà sperperato?
Saremo lì sul campo a verificare che sia stato fatto tutto. Sono molto fiduciosa comunque. Sono in giro per il tour europeo e seguo i tg esteri. Questa vicenda del terremoto è seguita moltissimo e soprattutto colpisce la solidarietà degli italiani in un momento di crisi come questo.

Perché un concerto di sole donne?
Non vogliamo fare una distizione tra donne e uomini però l’idea di fare un mega concerto con sole interpreti della musica italiana è originale e una cosa credo mai fatta fino ad ora. La volontà è far sì che vengano tante persone incuriosite anche per quello che vedranno, oltre che per far beneficenza. E poi al di là della chiacchiere e invide che possono esserci tra noi vogliamo dimostrare che possiamo star insieme per un obiettivo nobile.

Avete già una scaletta?
Ci stiamo pensando in questi giorni. Di certo i Depeche Mode, che terranno un concerto al Meazza due giorni prima di noi, ci lasceranno il loro palco gratis. Hanno appoggiato la nostra iniziativa totalmente. Nel cast purtroppo non ci saranno alcuni nomi come Ornella Vanoni e Alexia che avevano già impegni presi precedentemente per quel giorno, ma ci sosterranno anche da lontano.

Gli abruzzesi potranno seguire il concerto?
Certamente. Su un mega schermo, ma solo per loro, saranno proiettate le immagini del concerto. Mentre in radio tutti gli italiani potranno ascoltarci a reti unificate attraverso 13 network tra quelli più importanti.

Hai ancora un sogno?
Un appello a Mina affinché partecipi anche lei in qualche modo all’iniziativa.

In pole position con Laura c’era all’incontro con la stampa Gianna Nannini. La cantautrice si è recata personalmente in Abruzzo per constatare di persona le condizioni in cui vivono gli i terremotati, portando con sè in conferenza un pezzo di mattone di uno dei palazzi distrutti dal sisma. Poi Elisa e Fiorella Mannoia. Dietro loro alcune delle personalità che interverranno con certezza: Paola&Chiara, Syria, Iva Zanicchi, Spagna, Arisa, Loredana Bertè con l’immancabile Aida Cooper, Anna Tatangelo, Alessandra Amoroso, Senit, Simona Molinari, Chiara Canzian, Irene Fornaciari, Noemi, Dolcenera, Jo Squillo, Nicky Nicolai, Donatella Rettore, Andrea Mirò e L’Aura.

in collaborazione con il TGcom