03 Febbraio 2013 | 13:59

Maria Nazionale a Sanremo 2013: la scheda e le foto

Perché no? Perché non provare? È questo l’atteggiamento che Maria Nazionale ha avuto nei confronti di Sanremo, dove peraltro si è già esibita due anni fa in un duetto con il conterraneo Nino D’Angelo.

 di

Maria Nazionale a Sanremo 2013: la scheda e le foto

Perché no? Perché non provare? È questo l’atteggiamento che Maria Nazionale ha avuto nei confronti di Sanremo, dove peraltro si è già esibita due anni fa in un duetto con il conterraneo Nino D’Angelo.

Foto: © copyright Massimo Sestini

03 Febbraio 2013 | 13:59 di

Perché no? Perché non provare? È questo l’atteggiamento che Maria Nazionale ha avuto nei confronti di Sanremo, dove peraltro si è già esibita due anni fa in un duetto con il conterraneo Nino D’Angelo. Assieme al suo compagno, il musicista Francesco Sigillo, ha contattato il cantautore Enzo Gragnaniello e Peppe Servillo, voce degli Avion Travel. Ed ecco pronti due brani: uno in italiano, l’altro in dialetto. «Canto l’amore e la poesia, ma anche la malinconia e la solitudine di cui l’amore stesso si alimenta» spiega Maria che, a proposito del suo cognome, che suona un po’ come un nome d’arte, dice: «Se me lo fossi scelta io, mi sarei chiamata Maria Universale, altro che Nazionale!». Nonostante abbia pubblicato ben 13 dischi, il grande pubblico la conosce per essere stata nel cast del film «Gomorra», tratto dal libro di Roberto Saviano, guadagnandosi la nomination al David di Donatello 2009 come miglior attrice non protagonista. Per la serata «Sanremo Story» Maria ha scelto il brano «Perdere l’amore»: Massimo Ranieri lo portò al trionfo nel 1988.

La curiosità: sono stati in molti a sospettare che dietro la sua partecipazione a Sanremo ci avesse messo una buona parola Roberto Saviano, autore di «Gomorra». Ma Maria tiene a precisare che lei Saviano l’ha incrociato una sola volta al Festival del cinema di Cannes, in occasione della presentazione del film tratto dal libro.