16 Novembre 2016 | 18:40

Bob Dylan: «Grazie per il Nobel, manderò qualcuno a prenderlo»

Il cantautore americano accetta ma non ritirerà di persona a Stoccolma il premio per la letteratura dell'Accademia di Svezia

 di Lorenzo Di Palma

Bob Dylan: «Grazie per il Nobel, manderò qualcuno a prenderlo»

Il cantautore americano accetta ma non ritirerà di persona a Stoccolma il premio per la letteratura dell'Accademia di Svezia

Foto: Bob Dylan  - Credit: © Pagina Facebook ufficiale

16 Novembre 2016 | 18:40 di Lorenzo Di Palma

Ha accettato - per molti giorni non si era neanche capito se gli avesse fatto piacere - ma non andrà a Stoccolma a ritirare il Premio Nobel per la Letteratura 2016. Bob Dylan è fatto così, prendere o lasciare. Aveva degli altri impegni precedenti, annuncia con la solita formalità l'Accademia di Svezia

In una lettera, resa nota dall'Accademia, il musicista spiega infatti che «impegni presi precedentemente rendono impossibile il viaggio a Stoccolma a dicembre e quindi non potrà essere presente», ma nella stessa lettera Dylan sottolinea anche di «essere molto onorato e che gli sarebbe piaciuto poter ricevere il Nobel di persona».

È raro ma non eccezionale che i premiati decidano di non ritirare il Nobel di persona. L’Accademia di Svezia comunque si augura che Dylan possa, entro sei mesi dal prossimo 10 dicembre, dare la sua “Nobel Lecture” a Stoccolma.

Robert Allen Zimmerman, alias Bob Dylan, ha vinto il Nobel 2016 della letteratura «per aver creato nuove espressioni poetiche nella grande tradizione musicale americana». Intanto per non farsi mancare niente, dimostando di essere un genio a 360 gradi, ha appena inaugurato una sua personale mostra di pittura ("The Beaten Path") a Londra alla Halcyon Gallery dove l’esposizione rimarrà fino all’11 dicembre.