16 Ottobre 2016 | 18:33

Venezia, concluso il Festival di musica della Biennale

Protagonista della 60esima edizione la ricerca sul contemporaneo, dall'elettronica al folk

 di Simone Gorla

Venezia, concluso il Festival di musica della Biennale

Protagonista della 60esima edizione la ricerca sul contemporaneo, dall'elettronica al folk

Foto: Festival di musica Biennale di Venezia  - Credit: © LaBiennale.org

16 Ottobre 2016 | 18:33 di Simone Gorla

Si è concluso il 16 ottobre il 60esimo Festival internazionale di musica della Biennale di Venezia.
Un evento da 24 concerti, con 71 novità, di cui 45 in prima assoluta. Con proposte che hanno spaziato dalla musica da camera all'elettronica, dalla musica sinfonica alle jam session. Ma anche video e film, con una visione del contemporaneo che abbraccia elettronica, jazz, folk, colto e popolare insieme.

"Il Festival di quest'anno - ha detto il presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta - realizza le intenzioni programmatiche della Biennale con la messa a punto di un modello che si ispira alle ragioni della ricerca, della promozione di nuove creazioni, e dà vita a una nuova apertura a vari generi, che vede ulteriormente confermata l'iniziativa di Biennale College".

Novità del Festival 2016 è stata la sezione 23 Off, con i live set di Ryo Murakami, Yakamoto Kotzuga, M+A, e poi KL4NG e la jazz band Locomotive che hanno portato alla Biennale Musica un pubblico nuovo, soprattutto di giovani.