Home MusicaParamore, Fun., Blur e tutti gli altri concerti da non perdere all’Ippodromo di Milano

27 Maggio 2013 | 10:44

Paramore, Fun., Blur e tutti gli altri concerti da non perdere all’Ippodromo di Milano

Il tempio del pop quest'anno a Milano sarà l'Ippodromo del Galoppo: nella suggestiva location si svolgeranno infatti alcuni dei più esaltanti live dei prossimi mesi, a partire da giugno fino alla fine di luglio. Tra rock, pop, soul, rap ed elettronic, ecco tutte le date...

 di

Paramore, Fun., Blur e tutti gli altri concerti da non perdere all’Ippodromo di Milano

Il tempio del pop quest'anno a Milano sarà l'Ippodromo del Galoppo: nella suggestiva location si svolgeranno infatti alcuni dei più esaltanti live dei prossimi mesi, a partire da giugno fino alla fine di luglio. Tra rock, pop, soul, rap ed elettronic, ecco tutte le date...

27 Maggio 2013 | 10:44 di Redazione

Il tempio del pop quest’anno a Milano sarà l’Ippodromo del Galoppo: nella suggestiva location si svolgeranno infatti alcuni dei più esaltanti live dei prossimi mesi, a partire da giugno fino alla fine di luglio. Tra rock, pop, soul, rap ed elettronica, l’Alfa Romeo City Sound è una grande rassegna estiva con i più attesi nomi della scena internazionale. Ecco tutte le date dei concerti all’Ippodromo e i nostri consigli sui live da non perdere.

(Tutti i biglietti di questi concerti sono acquistabili su Ticketone.)

10 giugno: Paramore

La band emo-pop-rock guidata dalla voce della minuta ma carismatica Hayley Williams ha subito una trasformazione, rischiando di finire la sua avventura dopo l’abbandono dei fratelli Farro. Invece, ha realizzato il suo album più convincente, intitolato proprio «Paramore». Negli Usa sono un fenomeno da classifica (hanno debuttato al primo posto della Billboard), da noi non ancora ma hanno comunque già molti appassionati fan.

Se li perdete a Milano: suoneranno il 10 settembre a Bologna.

11 giugno: Fun.

Sono stati uno dei fenomeni musicali dello scorso anno grazie a singoli clamorosi come «We are young» e «Some nights», ma la band di Nate Ruess non ha esaurito la sua energia e cercherà di dimostrarlo dal vivo.

Se li perdete a Milano: suoneranno il 12 giugno a Ferrara.

12 giugno: The Killers

Nello scorso decennio sono stati tra i più popolari gruppi indie rock grazie a brani come «Somebody told me», un nuovo classico del suo genere. Con dodici anni di carriera alle spalle, Brandon Flowers e soci vengono a scaldare Milano reduci dall’album «Battle born». Un concerto pieno di energia. E c’è una sorpresa: la band viene accompagnata dagli Stereophonics.

Se li perdete a Milano: suoneranno a Roma l’11 giugno e a Lucca il 17 luglio.

14 giugno: Mario Biondi

Una delle voci più inimitabili della musica italiana farà tappa con il suo tour anche all’Ippodromo di Milano, ma se amate il suo stile tenete d’occhio le altre date: è un vero e proprio giro d’Italia.

Se lo perdete a Milano: suonerà a Verona (25/6), Gardone Riviera (28/6), Grado (29/6) Roma (5 e 6/7), Salerno (11/7), Piazzola sul Brenta (18/7), Porto Recanati (19/7), Taormina (28/8) e Palermo (29/8).

20 giugno: Toto

Il gruppo americano passa anche dall’Italia per il tour del suo 35° anniversario. Come farci sfuggire la possibilità di cantare una canzone come «Africa» in mezzo a centinaia di fan?

Se li perdete a Milano: suoneranno a Roma il 21 giugno e a Padova il 22 giugno.

24 giugno: Korn + Bullet for my valentine

Gli amanti del metal sono già in coda per godersi l’ennesimo live della rock band di Jonathan Davis, anche perché in questo tour sono accompagnati dal gruppo gallese.

Se li perdete a Milano: suoneranno a Roma il 25 giugno e a Padova il 26 giugno.

25 giugno: Motörhead

Rimanendo in argomento metal, questo è l’unico appuntamento italiano per la storica band di Lemmy.

1° luglio: The National

Sono una delle band di rock alternativo più acclamate dalla critica degli ultimi anni e i loro concerti, anche grazie all’irresistibile timbro di voce di Matt Berninger, sono una vera esperienza da non perdere. Tanto più che questa, all’Ippodromo, è l’unica data italiana del loro tour legato al bellissimo album «Trouble will find me».

6 luglio: Simona Molinari

Tra un ospite internazionale e l’altro, a portare la bandiera italiana all’Ippodromo c’è una delle voci più interessanti sentite all’ultimo festival di Sanremo. Chi ama lo swing raffinato è invitato alla festa.

Se la perdete a Milano: prima di questa data, suonerà a Sistiana il 22 giugno e a Verona il 24 giugno.

9 luglio: John Legend

Star dell’R&B americano, Legend farà tappa proprio all’Ippodromo: imperdibile per gli amanti del genere.

Se lo perdete a Milano: canterà a Perugia l’8 luglio.

11 luglio: Iggy Pop & The Stooges

Niente meno che una leggenda del rock: un concerto di Iggy Pop, ancora scatenatissimo nonostante l’età, va visto almeno una volta nella vita. Questa potrebbe essere l’occasione giusta.

Se lo perdete a Milano: canterà a Roma il 4 luglio.

13 luglio: Wu-Tang Clan

Qualunque appassionato di rap sa già cosa aspettarsi da un concerto del Wu-Tang Clan: hanno già i biglietti da tempo. Per gli altri: vi sorprenderà, che vi piaccia o meno il genere. Attenti: è l’unica data italiana!

15 luglio: Skunk Anansie

Sono stati una delle rock band più popolari degli Anni 90. Soprattutto in Italia, che per Skin e soci è un po’ una seconda casa. È passato molto tempo da «Charlie Big Potato», ma i loro live sono ancora imperdibili.

Se li perdete a Milano: suoneranno a Firenze (16/7), Cividale del Friuli (21/7), Cattolica (24/7), Pescara (13/8), e Gallipoli (14/8).

17 luglio: Atoms for Peace

Progetto laterale di Thom Yorke dei Radiohead, gli Atoms for Peace sono l’appuntamento essenziale per chi ama le atmosfere algide e ipnotiche della musica elettronica. Un concerto da brividi.

Se li perdete a Milano: suoneranno a Roma il 16 luglio.

20 luglio: Davide Van de Sfroos

Vittima recente degli Elii e del loro «Complesso del Primo Maggio», Van de Sfroos è il capofila del folk lombardo. Se volete immergervi nelle sue atmosfere padane, quale città più adatta di Milano?

21 luglio: Deep Purple

Un gruppo che non ha bisogno di presentazioni, tanto meno i loro concerti leggendari.

Se li perdete a Milano: suoneranno a Roma il 22 luglio e a Majano il 24 luglio.

23 luglio: Earth, Wind and Fire

Ora che il loro sound è tornato di moda, il live della formazione originale non è solo più un evento per nostalgici…

Se li perdete a Milano: suoneranno a Lucca il 22 luglio.

25 luglio: Tiësto

Giunti a fine luglio, finalmente si balla per davvero anche all’Ippodromo: Tiësto è forse il dj più pagato al mondo, i suoi concerti sono dei veri rave a cielo aperto. Mettetevi in coda: questa è l’unica data italiana per lui.

26 luglio: Santana

Un altro live che vale la pena di vedere, anche se fosse la decima volta: Carlos Santana è un mito senza età.

Se lo perdete a Milano: suonerà a Piazzola sul Brenta il 5 luglio e a Roma il 27 luglio.

28 luglio: Blur

A chiudere questi due spettacolari mesi di concerti all’Ippodromo di Milano ci sarà una delle due date live della leggendaria band brit-pop di Damon Albarn, uno dei gruppi pop rock più amati degli Anni 90, recentemente riformatisi per la gioia dei moltissimi fan. Da non perdere, finché dura.

Se li perdete a Milano: suoneranno a Roma il 29 luglio.