19 Luglio 2017 | 11:23

Le canzoni estive italiane più belle dagli anni ’60 a oggi

Spotify ha analizzato gli ascolti dei tormentoni degli artisti italiani che hanno fatto da colonna sonora alle estati del passato. Ecco la classifica dei brani più ascoltati

 di Valentina Cesarini

Foto: Sabrina Salerno
Credit: © Olycom

I dati di Spotify ci danno sempre una panoramica, seppur parziale, di quello che ascoltiamo di più. È indubbio che ormai la musica in streaming sia fruita quanto - se non più - della musica su altri supporti; questo vale ancora di più per quanto riguarda i mesi estivi, periodo prediletto per l'ascolto di canzoni direttamente dal proprio smartphone. Ecco quindi che dall'ultima analisi sui tormentoni estivi degli ultimi 50 anni, è emersa la classifica delle canzoni italiane più ascoltate dagli anni '60 a oggi.

Spotify ha analizzato gli ascolti degli utenti di brani di artisti italiani che hanno dato il ritmo all'estate dagli anni '60 ad oggi per scoprire quali sono i tormentoni di ieri e di oggi più ascoltati in streaming sulla piattaforma.

GLI ANNI ‘60
«Gira, il mondo gira, nello spazio senza fine, con gli amori appena nati, con gli amori già finiti,
con la gioia e col dolore, della gente come me». Jimmy Fontana svetta sul podio delle canzoni più amate degli anni ‘60 con Il mondo, seguita da altri grandi classici della musica italiana come la nostalgica Azzurro di Adriano Celentano e l’immancabile Sapore di Sale di Gino Paoli.

GLI ANNI ‘70
«Gloria, manchi tu nell'aria, manchi come il sale, sciogli questa neve che soffoca il mio petto, t'aspetto Gloria». Umberto Tozzi invece fa l’en plein nella top 3 delle canzoni estive più apprezzate degli anni ’70 con Ti amo, Gloria e Tu. L’artista ha recentemente pubblicato l’album Ti amo - All The Hits & More risvegliando ricordi musicali nei suoi fan su Spotify.

GLI ANNI ‘80
I famigerati anni ’80 tra capelli cotonati e colori sgargianti hanno sfornato hit altrettanto energiche. Gli utenti di Spotify hanno coronato Tarzan Boy dei Baltimora la hit dell’estate più ascoltata degli Eighties, seguita da Boys di Sabrina Salerno e Centro Di Gravità Permanente di Franco Battiato.

GLI ANNI ‘90
Il ritmo della dance ha conquistato tutti negli anni ’90! Come non celebrare questo decennio con il gruppo dance italiano che ha conquistato il mondo con Blue? Gli Eiffel 65 infatti troneggiano sul podio seguiti da The Summer is Crazy di Alexia e la mitica 50 Special dei Lunapop.

GLI ANNI 2000
«A te che mi hai insegnato i sogni e l’arte dell’avventura, a te che credi nel coraggio e anche nella paura, a te che sei la miglior cosa che mi sia successa, a te che cambi tutti i giorni e resti sempre la stessa»: gli anni 2000 si fanno più romantici e gli utenti hanno premiato Jovanotti ascoltando la sua dichiarazione d’amore musicale A Te. Caparezza conquista il secondo posto con Vieni a ballare in Puglia superando Estate dei Negramaro.

GLI ANNI 2010
E gli anni 2010? Il decennio in corso vede al primo posto Baby K e Giusy Ferreri con Roma-Bangkok, seguita da Vorrei ma non posto di Fedez e J-AX e Maria Salvador di J-AX ft il Cile.

Di seguito la top 3 delle canzoni dell’estate dagli anni ’60 agli anni 2010 più ascoltate su Spotify.

1960

1. Il mondo - Jimmy Fontana
2. Azzurro - Adriano Celentano
3. Sapore di Sale - Gino Paoli

1970

1. Ti Amo - Umberto Tozzi
2. Gloria - Umberto Tozzi
3. Tu - Umberto Tozzi

1980

1. Tarzan Boy - Baltimora
2. Boys (Summertime Loves) - Sabrina Salerno
3. Centro Di Gravità Permanente - Franco Battiato

1990

1. Blue (Da Ba Dee) - Eiffel 65
2. The Summer Is Crazy - Alexia
3. 50 Special - Lunapop

2000

1. A te - Jovanotti
2. Vieni a ballare in Puglia - Vieni a ballare in Puglia
3. Estate - Negramaro

2010

1. Roma – Bangkok - Baby K featuring Giusy Ferreri
2. Vorrei ma non posto - J-Ax, Fedez
3. Maria Salvador - J-AX ft il Cile