22 Febbraio 2009 | 00:39

Pronostico rispettato, Marco Carta trionfa a Sanremo. “Ora sogno di conquistare il mondo”

Pronostico rispettato: è Marco Carta il vincitore della 59ma edizione del Festival di Sanremo. Carta ha trionfato sotto gli occhi della sua mentore Maria De Filippi (nel tondo). Il resto del podio ha invece disatteso le previsioni: al secondo posto Povia, al terzo il "ripescato" Sal Da Vinci

 di

Pronostico rispettato, Marco Carta trionfa a Sanremo. “Ora sogno di conquistare il mondo”

Pronostico rispettato: è Marco Carta il vincitore della 59ma edizione del Festival di Sanremo. Carta ha trionfato sotto gli occhi della sua mentore Maria De Filippi (nel tondo). Il resto del podio ha invece disatteso le previsioni: al secondo posto Povia, al terzo il "ripescato" Sal Da Vinci

22 Febbraio 2009 | 00:39 di

carta_vincitore1

Pronostico rispettato: è Marco Carta il vincitore della 59ma edizione del Festival di Sanremo.Il resto del podio ha invece disatteso le previsioni: al secondo posto Povia, al terzo il “ripescato” Sal Da Vinci.

“Questo Festival è stato geniale, fantastico, divertente, ma forse sono di parte” ha commentato a caldo Carta. “Ho vinto grazie al televoto. Non mi voglio limitare a ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto. Voglio ripagare il loro affetto negli anni, con la mia dedizione e con tanta buona musica. Da domani voglio dedicarmi alla costruzione di un tour spettacolare. E, se devo continuare sognare, mi piacerebbe provare a conquistare i mercati stranieri”. “Se mi ha fatto effetto ritrovarmi al fianco Maria Di Filippi? No. Pensavo che mi avrebbe rassicurato, e invece m’è sembrato che lei fosse più tesa di me. Ero io che dovevo rassicurarla…”

Il premio della critica intitolato a Mia Martini e conferito dai giornalisti accreditati in sala stampa è andato agli Afterhours. Furiosa Loredana Berté, sorella della compianta interprete: aveva chiesto la consegna del premio durante la diretta televisiva.

I premi della sala stampa Radio Tv, infine, sono andati ad Arisa (tra le proposte) e a Povia (tra i big), che ha frettolosamente abbandonato la tradizionale conferenza stampa post-premiazione: “Scusate, devo andare a preparare una nuova polemica”.

L’inedito regolamento voluto da Paolo Bonolis prevedeva che nella finalissima il lotto dei cantanti in lizza per la vittoria finale si restringesse a tre. Il trittico era stato tutto al maschile: Marco Carta, Sal Da Vinci e Povia. Dopo l’azzeramento del televoto, i tre si sono esibiti nuovamente. Le nuove operazioni di televoto hanno sancito infine il trionfo dell’ultimo vincitore di “Amici” davanti a Maria De Filippi, ospite della serata, sua scopritrice e grande sostenitrice.