01 Gennaio 2014 | 14:25

Sanremo Story, 1996: La poesia di Ron, il genio di Elio

XLVI Festival della Canzone Italiana – Teatro Ariston di Sanremo, 20-21-22-23-24 febbraio 1996. Presenta Pippo Baudo con Valeria Mazza e Sabrina Ferilli. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo CANZONI E ARTISTI IN GARA 1. Vorrei incontrarti fra cent’anni (di Rosalino Cellamare) Ron e Tosca -18.591 voti 2. La terra dei cachi (di Civaschi-Belisari-Conforti-Fasani) Elio e […]

 di

Sanremo Story, 1996: La poesia di Ron, il genio di Elio

XLVI Festival della Canzone Italiana – Teatro Ariston di Sanremo, 20-21-22-23-24 febbraio 1996. Presenta Pippo Baudo con Valeria Mazza e Sabrina Ferilli. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo CANZONI E ARTISTI IN GARA 1. Vorrei incontrarti fra cent’anni (di Rosalino Cellamare) Ron e Tosca -18.591 voti 2. La terra dei cachi (di Civaschi-Belisari-Conforti-Fasani) Elio e […]

Foto: XLVI Festival della Canzone Italiana - Teatro Ariston di Sanremo, 20-21-22-23-24 febbraio 1996. Presenta Pippo Baudo con Valeria Mazza e Sabrina Ferilli. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo

CANZONI E ARTISTI IN GARA

1. Vorrei incontrarti fra cent'anni (di Rosalino Cellamare) Ron e Tosca -18.591 voti 2. La terra dei cachi (di Civaschi-Belisari-Conforti-Fasani) Elio e le Storie Tese -18.080 voti 3. Strano il mio destino (di Fabrizio-Todrani) Giorgia -17.881 voti 4. E io penso a te (di I. Spagna e G. Spagna) Ivana Spagna -17.681 voti 5. Mai più sola (di Claudio Mattone) Neri per Caso -16.949 voti 6. Se adesso te ne vai (di Di Cataldo-Laurex) Massimo Di Cataldo -16.561 voti 7. È la mia vita (di Marino-Fabrizio) Al Bano -16.305 voti 8. Soli al bar (di Palmieri-Bigazzi-Baldi) Aleandro Baldi e Marco Guerzoni -16.139 voti 9. Cantare è d'amore (di Minghi-Panella) Amedeo Minghi -15.990 voti 10. Volo così (di Paola Turci-Casini) Paola Turci -15.854 voti 11. L'elefante e la farfalla (di Incenzo-Zarrillo) Michele Zarrillo -15.748 voti 12. Il ragazzo con la chitarra (di Luca Barbarossa) Luca Barbarossa -15.720 voti 13. Sulla porta (di Salvatore-Bigazzi-Dati) Federico Salvatore -15.639 voti 14. Una vita migliore (di Cremonesi-Cavalli-Valsiglio) Rossella Marcone -14.669 voti 15. L'amore è un attimo (di Schiavone-Ruggeri) Enrico Ruggeri -14.503 voti 16. Sarò (di Depsa-Zanotti-Valsiglio) Raffaella Cavalli -14.236 voti 17. Solo lei (di Finizio-Annona) Gigi Finizio -13.859 voti 18. Non andare via (di Dati-Vallesi) Paolo Vallesi -13.237 voti 19. Romanzo (di Morra-Fabrizio) Riccardo Fogli -11.696 voti 20. Letti (di Bindi-Renato Zero) New Trolls e Umberto Bindi -10.899 voti Canzoni non finaliste Ama (di Benedetti-Ventura-Munzi-Conti) Dhamm Non è amore (di Poggiolini-Mike Francis) Mara Non scherzare dai (di Angelosanti-Zanotti-Remigi-Boccassini-Morettini) Fedele Boccassini Nuove Proposte 1. Non ci sto (di Claudio Mattone) Syria 2. Sarò bellissima (di Migliacci-Cenci-E. Fratini-L. Silvi) Adriana Ruocco 3. Al di là di questi anni (di Minoia-Rei) Marina Rei 4. Quando ti senti sola (di Manfredi-Manzani) O.R.O. 5. Quando il cuore (di De Peppe-Artegiani-Salemi) Silvia Salemi 6. Liberami (di Di Domenico-Ricci) Jalisse 7. Amore di plastica (di Consoli-Venuti) Carmen Consoli 8. E ci sei (di D'Angelo-Rinalduzzi-Calabrese-Granieri-Magoni) 9. Zerotretresette (di Martella-Lessona-Violante-Kynsha) Camilla 10. Il grido del silenzio (di Alessandro Errico) Alessandro Errico 11. Lasciarsi amare (di Leandro Barsotti) Leandro Barsotti 12. Ci sarò (di Alessandro Maraniello) Alessandro Mara 13. Un po' di tempo (di Maurizio Lauzi) Maurizio Lauzi Nel 1996 il Festival della Canzone Italiana si svolge secondo la formula dell’anno precedente: i finalisti delle Nuove Proposte 95 si sfidano in un’eliminatoria che laurea quattro nuovi Campioni da aggiungere all’elenco iniziale di 16 big selezionato da Pippo Baudo e che già comprende i Neri per Caso, ammessi di diritto in quanto vincitori tra i giovani nel’95. Ce la fanno Massimo Di Cataldo, Rossella Marcone, Raffaella Cavalli e Gigi Finizio. Baudo, conduttore e direttore artistico (non solo del Festival ma anche delle tre reti Rai), sceglie come partner la bionda argentina Valeria Mazza e la mora romana Sabrina Ferilli. Il cast dei Campioni è fatto perlopiù di ex vincitori (Fogli, Barbarossa, Baldi, Ruggeri), veterani (Ron, Umberto Bindi) e protagonisti delle recenti edizioni (Ivana Spagna, Paola Turci, Paolo Vallesi). Tra i ritorni, spicca quello di Al Bano, di nuovo solista dopo cinque partecipazioni con Romina Power. Quello che mette piede all’Ariston è un uomo segnato dalla misteriosa scomparsa della figlia Ylenia e dalla fine del suo matrimonio. Il pubblico in sala accoglie la sua prima esecuzione di «È la mia vita» con una standing ovation. Tra i debuttanti, invece, i più attesi dai critici sono i dissacratori per eccellenza, Elio e le Storie Tese, in gara con «La terra dei cachi». La canzone, ironico e orecchiabile ritratto dell’Italia contemporanea, mantiene le promesse e si candida da subito alla vittoria finale. La settimana di Sanremo 1996 si apre il lunedì con il talk show «Arriva il Festival», in diretta dal Teatro dell’Opera del Casinò, mentre martedì il Festival inizia ufficialmente con il superospite Bruce Springsteen (ci sono anche Cher e i Blur) e la gara tra le Nuove Proposte del ’95. La seconda serata (ospiti Tina Turner e gli East 17) si conclude con Elio al primo posto davanti a Ivana Spagna. Nella terza, invece, si impongono Giorgia e Ron (Carmen Consoli si fa notare tra i giovani con «Amore di plastica»), mentre Celine Dion incanta con la sua voce il pubblico dell’Ariston. La quarta serata, nella quale i superospiti sono i Take That senza Robbie Williams, si conclude con la vittoria di Syria («Non ci sto») tra le Nuove Proposte. La finale vive di momenti memorabili: l’esibizione di Elio e le Storie Tese, che si presentano calvi e dipinti d’argento come i Rockets, le performance degli ospiti internazionali (Bon Jovi, Michael Bolton, Alanis Morrissette), la standing ovation per Al Bano, il testa a testa tra Ron ed Elio. Alla fine vince di un soffio l’ex Rosalino («Vorrei incontrarti tra cent’anni»), 26 anni dopo il 7° posto di «Pa’ diglielo a ma’». « Può sembrare una frase di rito, ma non me l’aspettavo» dichiara. «Quando mi hanno chiamato dietro le quinte pensavo a uno scherzo, sono rimasto letteralmente impietrito. Avevo scritto la prima strofa due anni fa, ma non riuscivo ad andare avanti. Comunque il senso della canzone è tutto in quelle righe». Ron dedica la vittoria a Rosalba Pucci, una ragazza dell’Aquila malata di sclerosi multipla: « Per tre anni mi ha seguito passo dopo passo. Malgrado la sua condizione, è stata lei che mi ha dato, con la sua fede, tanta forza e tanta energia. È scomparsa un mese e mezzo fa, ma sono sicuro che anche in questo momento è qui che mi guarda». Elio e le Storie Tese, invece, commentano così il loro secondo posto: «Tutti ci dicevano che salire sul palco dell’Ariston sarebbe stata un’esperienza drammatica, che ci avrebbero rasato le teste e depilato polsi e caviglie. Fortunatamente si sono limitati ai polsi».

01 Gennaio 2014 | 14:25 di

XLVI Festival della Canzone Italiana – Teatro Ariston di Sanremo, 20-21-22-23-24 febbraio 1996. Presenta Pippo Baudo con Valeria Mazza e Sabrina Ferilli. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo

CANZONI E ARTISTI IN GARA

1. Vorrei incontrarti fra cent’anni (di Rosalino Cellamare) Ron e Tosca -18.591 voti
2. La terra dei cachi (di Civaschi-Belisari-Conforti-Fasani) Elio e le Storie Tese -18.080 voti
3. Strano il mio destino (di Fabrizio-Todrani) Giorgia -17.881 voti
4. E io penso a te (di I. Spagna e G. Spagna) Ivana Spagna -17.681 voti
5. Mai più sola (di Claudio Mattone) Neri per Caso -16.949 voti
6. Se adesso te ne vai (di Di Cataldo-Laurex) Massimo Di Cataldo -16.561 voti
7. È la mia vita (di Marino-Fabrizio) Al Bano -16.305 voti
8. Soli al bar (di Palmieri-Bigazzi-Baldi) Aleandro Baldi e Marco Guerzoni -16.139 voti
9. Cantare è d’amore (di Minghi-Panella) Amedeo Minghi -15.990 voti
10. Volo così (di Paola Turci-Casini) Paola Turci -15.854 voti
11. L’elefante e la farfalla (di Incenzo-Zarrillo) Michele Zarrillo -15.748 voti
12. Il ragazzo con la chitarra (di Luca Barbarossa) Luca Barbarossa -15.720 voti
13. Sulla porta (di Salvatore-Bigazzi-Dati) Federico Salvatore -15.639 voti
14. Una vita migliore (di Cremonesi-Cavalli-Valsiglio) Rossella Marcone -14.669 voti
15. L’amore è un attimo (di Schiavone-Ruggeri) Enrico Ruggeri -14.503 voti
16. Sarò (di Depsa-Zanotti-Valsiglio) Raffaella Cavalli -14.236 voti
17. Solo lei (di Finizio-Annona) Gigi Finizio -13.859 voti
18. Non andare via (di Dati-Vallesi) Paolo Vallesi -13.237 voti
19. Romanzo (di Morra-Fabrizio) Riccardo Fogli -11.696 voti
20. Letti (di Bindi-Renato Zero) New Trolls e Umberto Bindi -10.899 voti

Canzoni non finaliste

Ama (di Benedetti-Ventura-Munzi-Conti) Dhamm
Non è amore (di Poggiolini-Mike Francis) Mara
Non scherzare dai (di Angelosanti-Zanotti-Remigi-Boccassini-Morettini) Fedele Boccassini

Nuove Proposte

1. Non ci sto (di Claudio Mattone) Syria
2. Sarò bellissima (di Migliacci-Cenci-E. Fratini-L. Silvi) Adriana Ruocco
3. Al di là di questi anni (di Minoia-Rei) Marina Rei
4. Quando ti senti sola (di Manfredi-Manzani) O.R.O.
5. Quando il cuore (di De Peppe-Artegiani-Salemi) Silvia Salemi
6. Liberami (di Di Domenico-Ricci) Jalisse
7. Amore di plastica (di Consoli-Venuti) Carmen Consoli
8. E ci sei (di D’Angelo-Rinalduzzi-Calabrese-Granieri-Magoni)
9. Zerotretresette (di Martella-Lessona-Violante-Kynsha) Camilla
10. Il grido del silenzio (di Alessandro Errico) Alessandro Errico
11. Lasciarsi amare (di Leandro Barsotti) Leandro Barsotti
12. Ci sarò (di Alessandro Maraniello) Alessandro Mara
13. Un po’ di tempo (di Maurizio Lauzi) Maurizio Lauzi

Nel 1996 il Festival della Canzone Italiana si svolge secondo la formula dell’anno precedente: i finalisti delle Nuove Proposte 95 si sfidano in un’eliminatoria che laurea quattro nuovi Campioni da aggiungere all’elenco iniziale di 16 big selezionato da Pippo Baudo e che già comprende i Neri per Caso, ammessi di diritto in quanto vincitori tra i giovani nel’95. Ce la fanno Massimo Di Cataldo,
Rossella Marcone, Raffaella Cavalli e Gigi Finizio.

Baudo, conduttore e direttore artistico (non solo del Festival ma anche delle tre reti Rai), sceglie come partner la bionda argentina Valeria Mazza e la mora romana Sabrina Ferilli. Il cast dei Campioni è fatto perlopiù di ex vincitori (Fogli, Barbarossa, Baldi, Ruggeri), veterani (Ron, Umberto Bindi) e protagonisti delle recenti edizioni (Ivana Spagna, Paola Turci, Paolo Vallesi).

Tra i ritorni, spicca quello di Al Bano, di nuovo solista dopo cinque partecipazioni con Romina Power. Quello che mette piede all’Ariston è un uomo segnato dalla misteriosa scomparsa della figlia Ylenia e dalla fine del suo matrimonio. Il pubblico in sala accoglie la sua prima esecuzione di «È la mia vita» con una standing ovation. Tra i debuttanti, invece, i più attesi dai critici sono i dissacratori per eccellenza, Elio e le Storie Tese, in gara con «La terra dei cachi». La canzone, ironico e orecchiabile ritratto dell’Italia contemporanea, mantiene le promesse e si candida da
subito alla vittoria finale.

La settimana di Sanremo 1996 si apre il lunedì con il talk show «Arriva il Festival», in diretta dal Teatro dell’Opera del Casinò, mentre martedì il Festival inizia ufficialmente con il superospite Bruce Springsteen (ci sono anche Cher e i Blur) e la gara tra le Nuove Proposte del ’95. La seconda serata (ospiti Tina Turner e gli East 17) si conclude con Elio al primo posto davanti a Ivana Spagna. Nella terza, invece, si impongono Giorgia e Ron (Carmen Consoli si fa notare tra i giovani con «Amore di plastica»), mentre Celine Dion incanta con la sua voce il pubblico dell’Ariston. La quarta serata, nella quale i superospiti sono i Take That senza Robbie Williams, si conclude con la vittoria di Syria («Non ci sto») tra le Nuove Proposte.

La finale vive di momenti memorabili: l’esibizione di Elio e le Storie Tese, che si presentano calvi e dipinti d’argento come i Rockets, le performance degli ospiti internazionali (Bon Jovi, Michael Bolton, Alanis Morrissette), la standing ovation per Al Bano, il testa a testa tra Ron ed Elio. Alla fine vince di un soffio l’ex Rosalino («Vorrei incontrarti tra cent’anni»), 26 anni dopo il 7° posto di «Pa’ diglielo a ma’». « Può sembrare una frase di rito, ma non me l’aspettavo» dichiara. «Quando mi hanno chiamato dietro le quinte pensavo a uno scherzo, sono rimasto letteralmente impietrito. Avevo scritto la prima strofa due anni fa, ma non riuscivo ad andare avanti. Comunque il senso della canzone è tutto in quelle righe». Ron dedica la vittoria a Rosalba Pucci, una ragazza dell’Aquila malata di sclerosi multipla: « Per tre anni mi ha seguito passo dopo passo. Malgrado la sua condizione, è stata lei che mi ha dato, con la sua fede, tanta forza e tanta energia. È scomparsa un mese e mezzo fa, ma sono sicuro che anche in questo momento è qui che mi guarda». Elio e le Storie Tese, invece, commentano così il loro secondo posto: «Tutti ci dicevano che salire sul palco dell’Ariston sarebbe stata un’esperienza drammatica, che ci avrebbero rasato le teste e depilato polsi e caviglie. Fortunatamente si sono limitati ai polsi».