01 Gennaio 2014 | 14:34

Sanremo Story, 2008: Al Festival meno visto di sempre trionfa il musical

LVIII Festival della Canzone Italiana – Teatro Ariston di Sanremo, 25-26-27-28 febbraio, 1 marzo 2008. Presenta Pippo Baudo con Piero Chiambretti, Bianca Guaccero e Andrea Osvart.. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo CANZONI E ARTISTI IN GARA 1. Colpo di fulmine (di Gianna Nannini) Giò Di Tonno e Lola Ponce 2. Il mio amico (di […]

 di

Sanremo Story, 2008: Al Festival meno visto di sempre trionfa il musical

LVIII Festival della Canzone Italiana – Teatro Ariston di Sanremo, 25-26-27-28 febbraio, 1 marzo 2008. Presenta Pippo Baudo con Piero Chiambretti, Bianca Guaccero e Andrea Osvart.. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo CANZONI E ARTISTI IN GARA 1. Colpo di fulmine (di Gianna Nannini) Giò Di Tonno e Lola Ponce 2. Il mio amico (di […]

Foto: LVIII Festival della Canzone Italiana - Teatro Ariston di Sanremo, 25-26-27-28 febbraio, 1 marzo 2008. Presenta Pippo Baudo con Piero Chiambretti, Bianca Guaccero e Andrea Osvart.. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo

CANZONI E ARTISTI IN GARA

1. Colpo di fulmine (di Gianna Nannini) Giò Di Tonno e Lola Ponce 2. Il mio amico (di Gigi D'Alessio) Anna Tatangelo 3. Eppure mi hai cambiato la vita (di Fabrizio Mobrici) Fabrizio Moro 4. Un falco chiuso in gabbia (di Cutugno-De Marinis) Toto Cutugno 5. Ricordi (di Persoglio-Ruggiero-Pedretti-Calvio-Mantegazza) Finley 6. Grande (di Meneguzzi-Melotti-Panceri) Paolo Meneguzzi 7. L'amore non si spiega (di Cammariere-Kunstler) Sergio Cammariere 8. Cammina nel sole (di Gianluca Grignani) Gianluca Grignani 9. Non finisce qui (di Amerio-Little Tony) Little Tony 10. Grande sud (di Eugenio Bennato) Eugenio Bennato 11. Baciami adesso (di Panella-Ronda) Mietta 12. Il solito sesso (di F. e M. Gazzé) Max Gazzé 13. Basta! (di Laura Abela) L'Aura 14. Rivoluzione (di Di Gesù-Bruni-Galbignani) Frankie HI-NRG MC 15. L'ultimo film insieme (di Zarrillo-Artegiani )Michele Zarrillo 16. Vita tranquilla (di Francesco Tricarico) Tricarico 17. Il rubacuori (di Federico Zampaglione) Tiromancino 18. Cammina cammina (di Minghi-Marcucci) Amedeo Minghi 19. A ferro e fuoco (di Venuti-Kaballà) Mario Venuti Musica e parole (di Radius-Avogadro-Berté) Loredana Berté Giovani 1. L'amore (di L. e D. Fainello-Tini) Sonohra 2. Il nostro tempo (di Cardelli-Ferraguzzo-Del Forno-Caprara-Mangia) La Scelta 3. Ho bisogno di sentirmi dire ti voglio bene (di Stefano Cenci) Jacopo Troiani Para parà ra rara (di Testa-Cardella) Frank Head Tanto non vengo (di Giua-Martinelli) Giua Domani (di Antonio Capolupo) Milagro Novecento (di Valerio Sanzotta) Valerio Sanzotta Ribelle (di Gaydou-Chiaravalli) Ariel Anna (di Bonomo-Chiaravalli) Andrea Bonomo Voce nel vento (di Battaglia-Ruffino-Orlandi) Daniele Battaglia Come un'amante (di Mogol-Rapetti) Francesco Rapetti Ascoltami (di Fabrizio Panebarco) Melody Fall Signorsì (di De Carmine-Morisco-A. e M. Spenillo) Rosario Morisco Ore ed ore (di Valeria Vaglio) Valeria Vaglio Soddisfatto dei risultati di Sanremo 2007, Pippo Baudo ne ripropone la formula l’anno successivo. Annunciato dal conduttore (e direttore artistico) a «Domenica in» il giorno dell’Epifania, il cast del 58° Festival della canzone italiana fa storcere il naso alla stampa, mentre alcuni esclusi rilasciano dichiarazioni polemiche. Come Povia, che accusa Pippo Baudo di scegliere solo cantanti di sinistra. E Manuela Villa, fresca vincitrice dell’«Isola dei Famosi», che dichiara: «I giochi, come sempre, erano già fatti: nun me fate parlà!». Accanto al recordman dei presentatori (questa è la sua tredicesima edizione), ci sono Piero Chiambretti (promosso all’Ariston dopo il brillante Dopofestival del 2007), la bionda Andrea Osvart e la mora Bianca Guaccero. Sulla carta la favorita è Anna Tatangelo, in gara con un brano dedicato a un amico gay, mentre desta curiosità la coppia Giò Di Tonno-Lola Ponce. Lui è una nuova proposta del 1994, lei è una cantante argentina, ospite al Festival nel 2006. Insieme hanno calcato per anni i palcoscenici italiani come protagonisti del musical di Riccardo Cocciante «Notre Dame de Paris». E proprio con una canzone da musical, « Colpo di fulmine» (da «Pia de’ Tolomei» di Gianna Nannini), si presentano al Festival. La prima serata si apre con un toccante omaggio di Gianni Morandi a «Nel blu, dipinto di blu» nel 50° anniversario della sua vittoria a Sanremo, ma gli ospiti (Carlo Verdone, Geppi Cucciari, Lenny Kravitz) e le canzoni non entusiasmano il pubblico. Il mattino dopo, gli indici d’ascolto indicano una pesante bocciatura da parte degli spettatori, mai così pochi nell’era Auditel, iniziata nel 1986. L’emorragia di pubblico continua la sera dopo, ma Baudo non accetta la sconfitta e, alla conferenza stampa del mercoledì, commenta stizzito i dati Auditel difendendo con forza la qualità del suo Festival: «Se avessi litigato con Chiambretti l’Auditel sarebbe volato. Ora ci scateniamo, picchiamoci, così il pubblico lo fottiamo. È il conflitto fra la tv di qualità e l’Italia di merda». La serata finale, cui non partecipa Loredana Berté (squalificata perché il suo brano non era inedito), vede la partecipazione di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, di Elio e le storie tese (brillanti protagonisti del Dopofestival) e di Carlo Verdone con Claudia Gerini. Vincono Giò Di Tonno e Lola Ponce davanti ad Anna Tatangelo («Il mio amico») e a Fabrizio Moro («Eppure mi hai cambiato la vita»). La sera prima, il duo Sonohra (« L’amore»), la band dei fratelli Fanello, aveva vinto tra i Giovani.

01 Gennaio 2014 | 14:34 di

LVIII Festival della Canzone Italiana – Teatro Ariston di Sanremo, 25-26-27-28 febbraio, 1 marzo 2008. Presenta Pippo Baudo con Piero Chiambretti,
Bianca Guaccero e Andrea Osvart.
. Organizzazione: Rai. Direzione artistica: Pippo Baudo

CANZONI E ARTISTI IN GARA

1. Colpo di fulmine (di Gianna Nannini) Giò Di Tonno e Lola Ponce
2. Il mio amico (di Gigi D’Alessio) Anna Tatangelo
3. Eppure mi hai cambiato la vita (di Fabrizio Mobrici) Fabrizio Moro
4. Un falco chiuso in gabbia (di Cutugno-De Marinis) Toto Cutugno
5. Ricordi (di Persoglio-Ruggiero-Pedretti-Calvio-Mantegazza) Finley
6. Grande (di Meneguzzi-Melotti-Panceri) Paolo Meneguzzi
7. L’amore non si spiega (di Cammariere-Kunstler) Sergio Cammariere
8. Cammina nel sole (di Gianluca Grignani) Gianluca Grignani
9. Non finisce qui (di Amerio-Little Tony) Little Tony
10. Grande sud (di Eugenio Bennato) Eugenio Bennato
11. Baciami adesso (di Panella-Ronda) Mietta
12. Il solito sesso (di F. e M. Gazzé) Max Gazzé
13. Basta! (di Laura Abela) L’Aura
14. Rivoluzione (di Di Gesù-Bruni-Galbignani) Frankie HI-NRG MC
15. L’ultimo film insieme (di Zarrillo-Artegiani )Michele Zarrillo
16. Vita tranquilla (di Francesco Tricarico) Tricarico
17. Il rubacuori (di Federico Zampaglione) Tiromancino
18. Cammina cammina (di Minghi-Marcucci) Amedeo Minghi
19. A ferro e fuoco (di Venuti-Kaballà) Mario Venuti
Musica e parole (di Radius-Avogadro-Berté) Loredana Berté

Giovani

1. L’amore (di L. e D. Fainello-Tini) Sonohra
2. Il nostro tempo (di Cardelli-Ferraguzzo-Del Forno-Caprara-Mangia) La Scelta
3. Ho bisogno di sentirmi dire ti voglio bene (di Stefano Cenci) Jacopo Troiani
Para parà ra rara (di Testa-Cardella) Frank Head
Tanto non vengo (di Giua-Martinelli) Giua
Domani (di Antonio Capolupo) Milagro
Novecento (di Valerio Sanzotta) Valerio Sanzotta
Ribelle (di Gaydou-Chiaravalli) Ariel
Anna (di Bonomo-Chiaravalli) Andrea Bonomo
Voce nel vento (di Battaglia-Ruffino-Orlandi) Daniele Battaglia
Come un’amante (di Mogol-Rapetti) Francesco Rapetti
Ascoltami (di Fabrizio Panebarco) Melody Fall
Signorsì (di De Carmine-Morisco-A. e M. Spenillo) Rosario Morisco
Ore ed ore (di Valeria Vaglio) Valeria Vaglio

Soddisfatto dei risultati di Sanremo 2007, Pippo Baudo ne ripropone la formula l’anno successivo. Annunciato dal conduttore (e direttore artistico) a «Domenica in» il giorno dell’Epifania, il cast
del 58° Festival della canzone italiana fa storcere il naso alla stampa, mentre alcuni esclusi rilasciano dichiarazioni polemiche. Come Povia, che accusa Pippo Baudo di scegliere solo cantanti di sinistra. E Manuela Villa, fresca vincitrice dell’«Isola dei Famosi», che dichiara: «I giochi, come sempre, erano già fatti: nun me fate parlà!».

Accanto al recordman dei presentatori (questa è la sua tredicesima edizione), ci sono Piero Chiambretti (promosso all’Ariston dopo il brillante Dopofestival del 2007), la bionda Andrea Osvart e la mora Bianca Guaccero. Sulla carta la favorita è Anna Tatangelo, in gara con un brano dedicato a un amico gay, mentre desta curiosità la coppia Giò Di Tonno-Lola Ponce. Lui è una nuova proposta del 1994, lei è una cantante argentina, ospite al Festival nel 2006. Insieme hanno calcato per anni i palcoscenici italiani come protagonisti del musical di Riccardo Cocciante «Notre Dame de Paris». E proprio con una canzone da musical, « Colpo di fulmine» (da «Pia de’ Tolomei» di Gianna Nannini), si presentano al Festival.

La prima serata si apre con un toccante omaggio di Gianni Morandi a «Nel blu, dipinto di blu» nel 50° anniversario della sua vittoria a Sanremo, ma gli ospiti (Carlo Verdone, Geppi Cucciari, Lenny Kravitz) e le canzoni non entusiasmano il pubblico. Il mattino dopo, gli indici d’ascolto indicano una pesante bocciatura da parte degli spettatori, mai così pochi nell’era Auditel, iniziata nel 1986. L’emorragia di pubblico continua la sera dopo, ma Baudo non accetta la sconfitta e, alla conferenza stampa del mercoledì, commenta stizzito i dati Auditel difendendo con forza la qualità del suo Festival: «Se avessi litigato con Chiambretti l’Auditel sarebbe volato. Ora ci scateniamo, picchiamoci, così il pubblico lo fottiamo. È il conflitto fra la tv di qualità e l’Italia di merda».

La serata finale, cui non partecipa Loredana Berté (squalificata perché il suo brano non era inedito), vede la partecipazione di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, di Elio e le storie tese (brillanti protagonisti del Dopofestival) e di Carlo Verdone con Claudia Gerini. Vincono Giò Di Tonno e Lola Ponce davanti ad Anna Tatangelo («Il mio amico») e a Fabrizio Moro («Eppure mi hai cambiato la vita»). La sera prima, il duo Sonohra (« L’amore»), la band dei fratelli Fanello, aveva vinto tra i Giovani.