21 Gennaio 2015 | 16:29

Nuove proposte Sanremo 2015: chi ci ricordano

Alicia Keys, Giorgia, Alex Britti: ecco quali cantanti ci vengono in mente quando ascoltiamo i giovani di quest'anno

 di Valentina Cesarini

Nuove proposte Sanremo 2015: chi ci ricordano

Alicia Keys, Giorgia, Alex Britti: ecco quali cantanti ci vengono in mente quando ascoltiamo i giovani di quest'anno

 - Credit: © www.sanremo.it

21 Gennaio 2015 | 16:29 di Valentina Cesarini

Dopo aver ascoltato con attenzione le nuove voci proposte da Sanremo quest’anno, abbiamo intuito alcune (possibili) fonti d’ispirazione degli otto concorrenti. Dalla voce all'arrangiamento della canzone, ci sono venuti in mente alcuni artisti della scena italiana e internazionale (tra cui alcuni nomi noti che parteciperanno a questa stessa edizione nella categoria Campioni).

Alicia Keys, Giorgia, Raphael Gualazzi: vi consigliamo l’ascolto.

Serena Brancale: Galleggiare

Voce dal timbro chiaro ed elegante che ricorda la scuola Whitney Houston; stile delicato dal sapore jazz. Come non pensare a Giorgia con la sua Come saprei?

Ascolta Serena Brancale con "Galleggiare"



Chanty: Ritornerai

La voce più R&B di questa rosa di nuove proposte è ligure, si chiama Chantal Saroldi in arte Chanty, e nasce da mamma tanzaniana e papà italiano. Un timbro così black non poteva farci rimanere nei confini dello stivale; l’artista a cui ci piace paragonarla è una statunitense bellissima che all’inizio degli anni duemila ci ha spezzato il cuore con Fallin’: Alicia Keys.

Ascolta Chanty con "Ritornerai"



Amara: Credo

Voce calda e graffiante che si spalanca come una finestra al vento quando raggiunge tonalità alte. La pratese Erika Mineo, in arte Amara, ci ricorda quello stile ruvido che ha caratterizzato le donne più feline della musica italiana, come Loredana Bertè. Soprattutto ci ricorda una “nuova proposta” di Sanremo Giovani 1993, in un video che è un reperto storico: Gerardina Trovato con Ma non ho più la mia città.

Ascolta Amara con "Credo"



Giovanni Caccamo: Ritornerò da te

Guardando Giovanni Caccamo sarebbe troppo facile pensare alla vittoria di Marco Mengoni al Festival di Sanremo 2013. Lo stile in effetti, dal look alla voce, lo ricorda molto. Noi però vi suggeriamo di dare un occhio (anzi, un orecchio) anche a Senza ritegno di Raphael Gualazzi. Che ne pensate?

Ascolta Giovanni Caccamo con "Ritornerò da te"



Rakele: Io non lo so cos'è l'amore

La napoletana Carla Parlato, in arte Rakele, ha un timbro vocale particolare che ci ha subito ricordato quello di un'altra concorrente in gara al Festival di Sanremo 2015, nella categoria Campioni: Malika Ayane. Vi facciamo riascoltare il suo successo di Sanremo 2013, E se poi.

Ascolta Rakele con "Io non so cos'è l'amore"



Kutso: Elisa

Irriverenti come i Blu Vertigo, nonsense come Elio e le Storie Tese, scalmanati come tutti i gruppi che da sempre all’Ariston tentano di rompere gli schemi della canzone sanremese: i romani Kutso si rifanno ad un genere molto eterogeneo che potremmo assimilare al gypsy punk dei Gogol Bordello.
Con la melodia del ritornello di Elisa però si sono guadagnati il paragone ad una band che, seppure molto diversa nello stile, ha fatto del "ritornello tormentone con nome di donna" il suo punto di forza all’inizio degli anni duemila: Le Vibrazioni con Dedicato a te.

Ascolta i Kutso con "Elisa"



Enrico Nigiotti: Qualcosa da decidere

Quello del livornese (ex concorrente di Amici 9) Enrico Nigiotti è un pop-rock classico che ricorda gran parte della scuola cantautoriale italiana dagli anni novanta in poi, soprattutto di quella romana. Meno intimista di Max Gazzè, Tiromancino e Niccolò Fabi, il brano Qualcosa da decidere tocca in alcuni piccoli punti l’apertura pop di Solo una volta, firmata da Alex Britti nel 1998.

Ascolta Enrico Nigiotti con "Qualcosa da decidere"



Kaligola: Oltre il giardino

Il giovane rapper romano Kaligola sembra allontanarsi dai nomi più noti degli ultimi anni (Club Dogo, Emis Killa, etc) e avere presente la scena italiana anni novanta che ha visto emergere artisti del calibro di Sangue Misto e Sottotono. La stessa scena che ha prodotto un brano indimenticabile di Neffa, Aspettando il sole.
Con la canzone Oltre il giardino però Kaligola presenta delle sonorità che ci hanno portato verso un artista completamente diverso per tematiche e stile: vi ricordiamo Raf con Sei la più bella del mondo.

Ascolta Kaligola con "Oltre il giardino"