26 Gennaio 2015 | 11:48

Sanremo: i presentatori cult del festival

Ricordate tutti i presentatori cult di Sanremo? Ecco un ripasso, a partire da Pippo Baudo e Mike Bongiorno

 di Manuela Puglisi

Sanremo: i presentatori cult del festival

Ricordate tutti i presentatori cult di Sanremo? Ecco un ripasso, a partire da Pippo Baudo e Mike Bongiorno

Foto: Mike Bongiorno e Anna Maria Rizzoli nel 1979  - Credit: © Mondadori Portfolio

26 Gennaio 2015 | 11:48 di Manuela Puglisi

Sanremo non è fatto di soli artisti, anche i presentatori hanno il loro bel da fare sul palco dell’Ariston, ecco i veterani del festival, da Pippo Baudo e Mike Bongiorno a Fabio Fazio.

Il primo a presentare il festival di Sanremo, nel 1951, è Nunzio Filogamo. Il palco è suo per cinque edizioni e la sua voce calda, allenata dalla carriera radiofonica, conquista subito gli spettatori anche grazie al suo “Cari amici, vicini e lontani” che entra di diritto nella storia dello spettacolo italiana.

Gli anni ’60 vedono il debutto di Mike Bongiorno, alla guida della gara per ben undici volte, tra le famose gaffe e lo stile un po’ formale è rimasto fedele a Sanremo anche durante i difficili anni ’70. Suo il secondo posto per numero di presenze, tanto che, nel 2013, gli è stata dedicata una statua a grandezza naturale, proprio vicino all’Ariston.

Per il rilancio degli anni ’80 chi meglio di Claudio Cecchetto, dj, talent scout e produttore discografico che, tra le luci colorate di quegli anni, ha presentato la serata per tre edizioni.

Pippo Baudo è sicuramente il primo che viene in mente quando si pensa ai presentatori di Sanremo. Conduttore e direttore artistico per ben tredici edizioni, la prima nel 1968. “Super Pippo” non detiene solo il record di conduzioni, ma è anche il più amato dal pubblico e il più affezionato al festival, torna negli anni Ottanta con il suo stile impeccabile e imperturabile.

Gli anni duemila, invece, sono quelli di Paolo Bonolis e Fabio Fazio che, nelle ultime due edizioni, ha sicuramente cambiato il volto al Festival della Canzone Italiana, facendosi accompagnare dall’instancabile e inseparabile Luciana Littizzetto.

Manca poco alla prossima edizione, questa volta sarà al timone Carlo Conti, l’inizio di una nuova era?