19 Aprile 2013 | 15:41

Flashback! Pelù, Minghi, Mietta, Buggles e Nicola di Bari: le numero uno di 13, 23, 33, 43 anni fa

Come ogni settimana, la nostra macchina del tempo ci porta alla scoperta delle «numero uno» nelle chart del passato. Oggi andiamo indietro di 13, 23, 33 e 43 anni...

 di

Flashback! Pelù, Minghi, Mietta, Buggles e Nicola di Bari: le numero uno di 13, 23, 33, 43 anni fa

Come ogni settimana, la nostra macchina del tempo ci porta alla scoperta delle «numero uno» nelle chart del passato. Oggi andiamo indietro di 13, 23, 33 e 43 anni...

Foto: Sfoglia la gallery per vedere la copertina integrale

19 Aprile 2013 | 15:41 di

Come ogni settimana, la nostra macchina del tempo ci porta alla scoperta delle «numero uno» nelle chart del passato. Oggi andiamo indietro di 13, 23, 33 e 43 anni…

Nella foto: il cast di Sanremo sulla Copertina di Sorrisi 9 del 1990
Sfoglia la gallery per vedere la copertina integrale!
Scopri gli altri flashback

15 aprile 2000

Dopo la separazione dei Litfiba, la carriera solista di Piero Pelù inizia proprio con questo brano di successo intitolato «Io ci sarò», tratto dal suo primo album «Né buoni né cattivi».

21 aprile 1990

Terza classificata a Sanremo 1990, «Vattene amore» di Amedeo Minghi & Mietta è la canzone di quel Festival a funzionare meglio nella classifica delle canzoni: resta al primo posto per 10 settimane non consecutive.

19 aprile 1980

Uno dei più celebri inni degli Anni 80 è una hit sconvolgente anche in Italia, dove rimane al primo posto addrittura per 15 settimane: è «Video killed the radio stars» dei Buggles.

18 aprile 1970

A Sanremo nel 1970 trionfano Celentano e Claudia Mori, ma anche la seconda classificata «La prima cosa bella», portata in gara da Nicola Di Bari e dai Ricchi e Poveri, ha un enorme successo. I due brani litigano per due mesi per il primo posto, ma Di Bari vince totalizzando sei settimane in vetta contro le tre settimane di Celentano.