20 Novembre 2012 | 10:50

Tiziano Ferro, il sogno swing è diventato realtà

Anche le popstar fanno grandi sogni. La differenza tra noi e loro, parafrasando proprio un brano di Tiziano Ferro, è che per una star può arrivare presto il momento di esaudirli. Basta volerlo.

 di

Tiziano Ferro, il sogno swing è diventato realtà

Anche le popstar fanno grandi sogni. La differenza tra noi e loro, parafrasando proprio un brano di Tiziano Ferro, è che per una star può arrivare presto il momento di esaudirli. Basta volerlo.

20 Novembre 2012 | 10:50 di

Anche le popstar fanno grandi sogni. La differenza tra noi e loro, parafrasando proprio un brano di Tiziano Ferro, è che per una star può arrivare presto il momento di esaudirli. Basta volerlo.

Per il cantante di Latina, questo momento arriva il 20 novembre con l’uscita di un’attesa «special edition» dal titolo rivelatorio: «L’amore è una cosa swing». Chiunque abbia ascoltato con attenzione il suo ultimo album «L’amore è una cosa semplice», si sarà accorto infatti dello spirito rètro che animava «Quiero vivir con vos»: un brano decisamente swing che spezzava la linea del pop, aprendo un piccolo spiraglio su un Tiziano inedito, tutto da scoprire. «Ascolto musica swing da quand’ero piccolo» dice il cantante: questo improvviso slancio jazz era solo un’anteprima, una prova per solleticare i fan, per testare il loro gradimento.

L’ambizione originaria, a dire il vero, era un intero album registrato così: «Ho sempre sognato di incidere un disco swing» ha dichiarato «ma non sono mai riuscito a scrivere un numero sufficiente di inediti in questo stile». La soluzione, per un artista con un curriculum così ricco alle spalle, è dietro l’angolo: riprendere in mano alcuni grandi successi del passato e inciderli con un nuovo, raffinato arrangiamento. Il test vero e proprio è avvenuto di fronte al pubblico adorante di Milano, con l’incontro jazzato di «TVM» e «Quiero vivir con vos», un medley finito poi in chiusura proprio di questo nuovo cd. La risposta dei fan a questo repentino cambio di rotta l’ha convinto a osare.

L’edizione speciale contiene, oltre al medley, cinque brani rivisitati e un inedito. Per quest’ultimo, intitolato «Per te (For you)» il cantante è accompagnato dalla prestigiosa tromba di Fabrizio Bosso. Tra le cinque canzoni, ci sono sia pezzi da riscoprire («Eri come l’oro ora sei come loro», «Il bimbo dentro») che classici arcinoti come «Xverso», «L’olimpiade» e il più travolgente singolo dell’ultimo album, «La differenza tra me e te». La sorpresa è che il nuovo stile si adatta perfettamente alle canzoni, dà loro una nuova dimensione che potrebbe convincere anche i più scettici.

E la nuova edizione, che contiene anche il documentario «Trama sintetica di una giornata storica», dietro le quinte del concerto all’Olimpico di Roma, è destinata a trascinare Ferro in cima alla classifica. Non che ne avesse bisogno: «L’amore è una cosa semplice» si è già portato a casa 5 dischi di platino ed è ancora in Top 10 dopo 50 settimane. Ma questa è una cosa che Tiziano ha fatto per sé (e per i fan) più che per tirare acqua al suo mulino.

Chiamatelo pure un capriccio, se proprio volete. Ma magari, tutti i capricci delle popstar fossero così di classe.