24 Aprile 2009 | 18:16

Un musical per Padre Pio

La voce recitante sarà quella di Nino Castelnuovo, che si alternerà con altri due attori: Maurizio Aiello e Alessio Di Clemente. Mentre la voce cantante sarà quella di Giuseppe Cionfoli, l’ex frate capuccino cui si uniranno i cantanti Tom Sinatra e Margary Signorino. Saranno queste voci a far rivivere sul palcoscenico la figura di Padre […]

 di

Un musical per Padre Pio

La voce recitante sarà quella di Nino Castelnuovo, che si alternerà con altri due attori: Maurizio Aiello e Alessio Di Clemente. Mentre la voce cantante sarà quella di Giuseppe Cionfoli, l’ex frate capuccino cui si uniranno i cantanti Tom Sinatra e Margary Signorino. Saranno queste voci a far rivivere sul palcoscenico la figura di Padre […]

24 Aprile 2009 | 18:16 di

doc_1990_5342_551260_1La voce recitante sarà quella di Nino Castelnuovo, che si alternerà con altri due attori: Maurizio Aiello e Alessio Di Clemente. Mentre la voce cantante sarà quella di Giuseppe Cionfoli, l’ex frate capuccino cui si uniranno i cantanti Tom Sinatra e Margary Signorino. Saranno queste voci a far rivivere sul palcoscenico la figura di Padre Pio, nel primo spettacolo musicale dedicato alla vita del Santo. L’idea è venuta allo stesso Cionfoli durante una visita sulla tomba di San Pio da Pietrelcina a San Giovanni Rotondo. È in quel clima raccolto e mistico che a Cionfoli viene l’ispirazione di musicare l’epistolario stesso del frate. Dopo tre anni di lavoro i testi sono pronti e musicati; l’idea viene portata avanti dal produttore Giancarlo Amendola (già produttore dei musical di Cocciante): nasce il cd “Le canzoni di Padre Pio” che dà ora vita a questo recital musicale in teatro che debutterà con un numero zero il 2 e 3 maggio al Palapartenope di Napoli con una replica il 16 a Eboli (SA); il tour vero e proprio prenderà poi il via alla fine dell’estate. A coreografare lo spettacolo sulla vita del Santo è stato chiamato uno dei migliori coreografi italiani, Franco Miseria, che ha scelto appositamente un corpo di ballo di 16 elementi, così come sul palco sarà presente una vera e propria band per orchestrare i vari pezzi musicali. Nessuno impersonerà le fattezze di Padre Pio che però vedremo in molti momenti della sua vita su un grande schermo, dove saranno proiettati anche filmati, alcuni dei quali inediti, e che provengono dagli archivi della Fondazione “Voce di Padre Pio” di San Giovanni Rotondo. La regia dello spettacolo è dello stesso Franco Miseria e del produttore Giancarlo Amendola.