Taylor Swift, il video ufficiale di «Look What You Made Me Do»

Una nuova Taylor scatenata contro tutti i suoi hater

28 Agosto 2017 | 12:06

Taylor Swift, il video ufficiale di «Look What You Made Me Do»

Una nuova Taylor scatenata contro tutti i suoi hater

 di Valentina Cesarini

28 Agosto 2017 | 12:06 di Valentina Cesarini

Una parabola che abbiamo già visto molte volte, quella della pop-star che torna sulle scene con un disco di rivalsa, più cattiva, più aggressiva e determinata che mai: dopo Miley Cyrus che abbandona le rassicuranti vesti di Hannah Montana per dondolare sopra una palla da demolizione, Britney Spears che riemerge dalla disintossicazione (Scream And Shout - Only Britney Bitch) e via dicendo, anche Taylor Swift sente il bisogno di urlare al mondo il proprio cambiamento: con il video di «Look What You Made Me Do», che si apre à la Michael Jackson in un cimitero dove compare la tomba della vecchia Swift, la cantante condisce un potpurri di elementi sopra le righe (lunghe unghie laccate, diamanti, serpenti, troni d'oro, fantasie leopardate, motociclette, donne di plastica e latex) che non lasciano spazio a interpretazioni. I dettagli sono tesi a confezionare in modo sarcastico una sintesi di tutti i rumors e le critiche mosse dagli hater all'artista negli anni (dalla maglietta di Tom Hiddlenton "I love TS" alla presunta preferenza della cantante per modelle bianche e magre), ma il succo rimane questo: Taylor è proprio una bad ass.

Presentato durante i Video Music Awards 2017, il videoclip è diretto da Joseph Kahn.