Home TvAldo Vitali, l’editoriale del direttore: Torna Montalbano e io torno siciliano

09 Aprile 2013 | 00:46

Aldo Vitali, l’editoriale del direttore: Torna Montalbano e io torno siciliano

Qualunque sia la ragione, io arrivo in Sicilia e mi sento a casa. Capirete insomma il mio entusiasmo per il ritorno di Montalbano in tv. Sì, il protagonista è Luca Zingaretti ma se questo eccezionale attore non si offende direi che protagonista della serie è proprio la Sicilia, coi suoi colori, la sua lingua, i suoi paesaggi...

 di

Aldo Vitali, l’editoriale del direttore: Torna Montalbano e io torno siciliano

Qualunque sia la ragione, io arrivo in Sicilia e mi sento a casa. Capirete insomma il mio entusiasmo per il ritorno di Montalbano in tv. Sì, il protagonista è Luca Zingaretti ma se questo eccezionale attore non si offende direi che protagonista della serie è proprio la Sicilia, coi suoi colori, la sua lingua, i suoi paesaggi...

09 Aprile 2013 | 00:46 di Redazione

Nel corso degli anni ho scoperto una misteriosa forza di attrazione che mi spinge ad andare in Sicilia tutte le volte che posso (ahimè, troppo poche). Nelle mie vite precedenti devo essere stato un pupo, o un pesce che vive felice nelle acque di Favignana, o magari addirittura un cannolo… Boh. Qualunque sia la ragione, io arrivo in Sicilia e mi sento a casa. E anche un po’ a… scuola, perché dai siciliani, anche nei frangenti più banali, imparo sempre qualcosa: mi piacciono i loro modi di dire, i loro silenzi, il loro umorismo sottinteso, la filosofia che applicano alla vita di tutti i giorni.

Capirete insomma il mio entusiasmo per il ritorno di Montalbano in tv. Sì, il protagonista è Luca Zingaretti ma se questo eccezionale attore non si offende direi che protagonista della serie è proprio la Sicilia, coi suoi colori, la sua lingua, i suoi paesaggi. Qualche anno fa Zingaretti annunciò che con il personaggio creato dal grande Andrea Camilleri aveva chiuso e per me fu un piccolo dramma. Poi per fortuna si è ricreduto e coi quattro nuovi episodi che stiamo per vedere siamo arrivati a 26 (io, approfittando di una memoria così-così, rivedo anche le repliche come fossero puntate inedite).

Già mi vedo nuotare con Montalbano davanti alla casa di Punta Secca, già sento il profumo delle arance e il sapore dei suoi spaghetti al pesto di pistacchi… Vabè, l’avete capito. Per quattro lunedì non ci sarò per nessuno.

av@mondadori.it
@aldovitali