21 Settembre 2010 | 08:17

Ale & Franz tornano su Italia 1: «A noi per farvi ridere bastano solo 10 secondi»

Sketch a raffica, senza soluzione di continuità. È questa la formula scelta da Alessandro Besentini e Francesco Villa per il loro «Ale & Franz Sketch Show», la sitcom in onda da stasera su Italia 1. «Lavoriamo per divertire il pubblico come facevano Tognazzi e Vianello» dicono i due comici che annunciano: «In questa nuova serie reciteremo spesso separati»...

 di

Ale & Franz tornano su Italia 1: «A noi per farvi ridere bastano solo 10 secondi»

Sketch a raffica, senza soluzione di continuità. È questa la formula scelta da Alessandro Besentini e Francesco Villa per il loro «Ale & Franz Sketch Show», la sitcom in onda da stasera su Italia 1. «Lavoriamo per divertire il pubblico come facevano Tognazzi e Vianello» dicono i due comici che annunciano: «In questa nuova serie reciteremo spesso separati»...

21 Settembre 2010 | 08:17 di

Ale & Franz (da sinistra, Francesco Villa e Alessandro Besentini)

Sketch a raffica, senza soluzione di continuità. È questa la formula scelta da Alessandro Besentini e Francesco Villa per il loro «Ale & Franz Sketch Show», la nuova sitcom prodotta da Fatma Ruffini, in onda da stasera su Italia 1. «Si tratta di un format inglese (“Skit House”, ndr) di cui avevamo acquistato i diritti già alcuni anni fa. Naturalmente noi ci abbiamo messo le mani per adattarlo alla nostra comicità» spiega Ale dalle campagne del Livornese, dove, con il collega Franz, sta girando il film tv «Area Paradiso», esordio alla regia di Diego Abatantuono che vedremo prossimamente su Canale 5. «Posso anticipare che nel nostro “Sketch Show” si ride molto, perché dentro c’è un po’ di tutto» aggiunge Franz. «Gli sketch, una cinquantina a puntata, durano dai 20 secondi ai due minuti. Alcuni sono girati in esterni, altri in studio, con due diverse regie».

In scena i due comici lombardi non saranno soli. «Con noi avremo tre bravissimi attori» rivela Ale. «Alessandro Betti, che ha già lavorato con noi in “Buona la prima”, Giulia Bevilacqua, che il pubblico conosce come la poliziotta Anna Gori di “Distretto di Polizia”, e Katia Follesa del duo Katia e Valeria». «Inoltre» aggiunge Franz «non è affatto detto che in ogni sketch io e Ale lavoreremo insieme. Spesso ci vedrete separati».

La novità assoluta, rispetto al format originale, è l’introduzione degli sketch che prendono vita in studio, «lanciati» dagli stessi Ale & Franz che ogni volta devono vedersela anche con un ospite speciale. Altra componente innovativa è la scenografia: «Che in realtà non esiste» spiegano i due comici. «Il vero elemento scenografico è lo studio in quanto tale. Una specie di tela sulla quale di volta in volta vengono proiettate delle immagini che ci immergono nella scena».

Quello degli sketch in tv è un territorio di certo non inesplorato, e forse proprio per questo il nuovo appuntamento rappresenta una sfida: «I precedenti sono illustri, pensiamo all’inimitabile coppia Tognazzi Vianello nel passato o i Monty Python in epoche più recenti, ma abbiamo dimostrato in questi anni di poterci misurare con forme diverse di comicità, dall’improvvisazione totale al lungometraggio. Alla fine  conta far ridere, e se hai solo dieci secondi per riuscirci o ce la fai o è meglio cambiare mestiere».