07 Gennaio 2012 | 08:59

BELEN RODRIGUEZ, l’intervista: «Tra i dilettanti di ITALIA’S GOT TALENT mi sento a casa»

Lei arriva in una squadra già consolidata, e lo sa. Vorrebbe anche arrivarci in punta di piedi, ma Belen Rodriguez sa di portare in dote, ovunque vada, quel suo tipo di sfrontatezza piaciona che funziona sempre. Così, prima ancora di farsi intervistare, è lei a fare una domanda. L’argomento è il suo debutto al timone di «Italia’s Got Talent» edizione numero tre: Belen è la nuova co-conduttrice (prende il posto di Geppi Cucciari) al fianco di Simone Annicchiarico e davanti alla scrivania dei giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi...

 di

BELEN RODRIGUEZ, l’intervista: «Tra i dilettanti di ITALIA’S GOT TALENT mi sento a casa»

Lei arriva in una squadra già consolidata, e lo sa. Vorrebbe anche arrivarci in punta di piedi, ma Belen Rodriguez sa di portare in dote, ovunque vada, quel suo tipo di sfrontatezza piaciona che funziona sempre. Così, prima ancora di farsi intervistare, è lei a fare una domanda. L’argomento è il suo debutto al timone di «Italia’s Got Talent» edizione numero tre: Belen è la nuova co-conduttrice (prende il posto di Geppi Cucciari) al fianco di Simone Annicchiarico e davanti alla scrivania dei giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi...

07 Gennaio 2012 | 08:59 di

Belen Rodriguez e Simone Annicchiarico

Lei arriva in una squadra già consolidata, e lo sa. Vorrebbe anche arrivarci in punta di piedi, ma Belen Rodriguez sa di portare in dote, ovunque vada, quel suo tipo di sfrontatezza piaciona che funziona sempre. Così, prima ancora di farsi intervistare, è lei a fare una domanda. L’argomento è il suo debutto al timone di «Italia’s Got Talent» edizione numero tre: Belen è la nuova co-conduttrice (prende il posto di Geppi Cucciari) al fianco di Simone Annicchiarico e davanti alla scrivania dei giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. «Ma proprio “Italia’s Got Talent”, all’americana, lo dovevano chiamare?» chiede Belen. «Io quando torno nel mio Paese, guardo sempre “Talento argentino”: questo qua non potevano chiamarlo “Talento italiano”? Vi avverto, faccio fatica a pronunciare questo titolo».

Prendere il posto di una comica invece non è un problema?
«Ho fatto la mia gavetta in mezzo alla comicità di “Colorado” (Belen condurrà il varietà comico di Italia 1 anche il prossimo anno, ndr). E comunque qui non mi si richiede di far ridere, anzi. Devo essere molto istituzionale nel presentare i concorrenti. Non mi pare che la Cucciari facesse molte battute».

I giudici De Filippi, Scotti e Zerbi sono tre forti personalità…
«Con Gerry, che ho rivisto anche a “Paperissima”, avevo fatto alcune telepromozioni quando ero appena arrivata in Italia, 5-6 anni fa, credo che lui neanche se ne ricordi… Maria l’ho incontrata in diverse occasioni, ad “Amici” e “C’è posta per te”, è bravissima e molto comprensiva con i concorrenti. Invece a me e ad Annicchiarico fa di quelle sgridate quando ci distraiamo dietro le quinte: sembriamo i due ultimi della classe con la professoressa… Anche Rudy lo avevo già incontrato ad “Amici”, è un pazzo, un uomo divertentissimo ma sempre pungente, è un po’ la Befana della situazione».

Befana?
«Sì, per quanto punzecchia i concorrenti. Con loro appare severissimo. Con me no, per fortuna. Anzi, è sempre un compagnone».

Tra quelli che si sono presentati ai provini ha visto qualche talento promettente?
«Di base i concorrenti sono sempre più buffi che bravi. Io, soprattutto con Simone, mi faccio tante di quelle risate che non sento il mal di piedi per i tacchi che devo tenere tutto il tempo. Posso anticipare che stavolta ci sono 4 o 5 personaggi veramente insoliti».

Per esempio?
«Beh, per esempio un uomo che a sorpresa si è spogliato, completamente nudo, sul palco. Invece mi sono proprio commossa per alcune danze eseguite da delle bambine che mi hanno toccata nel profondo. E mi è dispiaciuto per un signore che ha cantato male per via di un problema audio ed è stato mandato via: ecco, lì avrei speso due paroline per lui».

Belen si sarebbe mai presentata a un programma come questo?
«No, mai. Io non so fare cose strabilianti. Non sono una ballerina professionista ma mi diverto a farlo, non sono una cantante e non sono una comica, anche se grazie a “Colorado” ormai sono “la pecora del giorno” (dovrebbe significare che sa stare allo scherzo, ndr). Io sono una showgirl, mi piace fare televisione e in scena porto sempre me stessa. Non mi nascondo dietro niente, con me non ci sono segreti: è tutto al vento, io sono questa qua».

Maria De Filippi o Gerry Scotti le hanno dato qualche consiglio?
«Maria mi ha detto di essere rilassata».

Tutto qui? Tra l’altro lei non sembra un tipo ansioso…
«Invece lo sono, eccome. Anche l’anno scorso al Festival di Sanremo ero molto nervosa. Sono brava a mascherare, ma quando mi prende l’ansia a volte mi impappino nel parlare».

Allora non lo fa apposta a sbagliare certe parole?
«A “Colorado” un po’ sì, perché faceva ridere. Ma qui proprio no».

SORRISI.COM su Twitter