15 Maggio 2017 | 09:30

Da «1992» a «1993», dove eravamo rimasti

E cosa ci attende nella nuova serie di Sky che racconta la storia di Tangentopoli e ha come protagonista Stefano Accorsi

 di Silvia Perazzino

Da «1992» a «1993», dove eravamo rimasti

E cosa ci attende nella nuova serie di Sky che racconta la storia di Tangentopoli e ha come protagonista Stefano Accorsi

Foto: Stefano Accorsi con Paolo Pierobon che in «1993» interpreta Silvio Berlusconi

15 Maggio 2017 | 09:30 di Silvia Perazzino

Dove eravamo rimasti

«1992», il primo capitolo della trilogia che si chiuderà con «1994», ora in fase di preparazione, aveva raccontato l’arresto per tangenti del politico Mario Chiesa e l’avvio di Tangentopoli. Un terremoto politico e sociale che la serie tv aveva ripercorso attraverso gli occhi e le storie di persone comuni. «1993» riparte dal 30 aprile 1993, il giorno in cui davanti all’hotel Raphael di Roma la folla lancia monetine contro l’ex premier Bettino Craxi. Il vecchio potere va in frantumi e nuovi protagonisti si affacciano sulla scena. Tra questi Silvio Berlusconi, interpretato da Paolo Pierobon.

«1993», il secondo capitolo della serie che racconta la storia di Tangentopoli

Cosa ci attende

Accadde nel 1993:

27 maggio - La strage di via dei Georgofili a Firenze.
20 giugno - Il leghista Marco Formentini viene eletto sindaco di Milano.
20 luglio - Gabriele Cagliari, ex presidente dell’Eni, si suicida.
23 luglio - Il suicidio di Raul Gardini, re della chimica.
15 settembre - L’assassinio a Palermo di don Puglisi.
31 ottobre - Muore il regista Federico Fellini.
1° novembre - Nasce l’Unione europea.