01 Maggio 2013 | 22:19

Rosso San Valentino, la parola a Luca Bastianello e Alexandra Dinu: «Noi speriamo in un sequel»

Profumo di successo. È quello di «Rosso San Valentino», la fiction di Rai1 ambientata in Liguria nel mondo della cosmesi che ha conquistato cinque milioni di telespettatori. Un trionfo che forse non ci si aspettava, come raccontano a Sorrisi i due protagonisti...

 di

Rosso San Valentino, la parola a Luca Bastianello e Alexandra Dinu: «Noi speriamo in un sequel»

Profumo di successo. È quello di «Rosso San Valentino», la fiction di Rai1 ambientata in Liguria nel mondo della cosmesi che ha conquistato cinque milioni di telespettatori. Un trionfo che forse non ci si aspettava, come raccontano a Sorrisi i due protagonisti...

01 Maggio 2013 | 22:19 di

Profumo di successo. È quello di «Rosso San Valentino», la fiction di Rai1 ambientata in Liguria nel mondo della cosmesi che ha conquistato cinque milioni di telespettatori. Un trionfo che forse non ci si aspettava, agguantato con la forza dell’amore, scontrandosi con una forte controprogrammazione, come raccontano i due protagonisti Luca Bastianello e Alexandra Dinu.

Tutto merito della storia d’amore tra Laura e Giovanni, i personaggi che interpretate, quindi?
Alexandra Dinu: «Fin dalle prime scene appare subito chiaro che tra i due è scoccato il colpo di fulmine. In un momento difficile come quello che stiamo vivendo la gente ha voglia di sognare. E per farlo non c’è niente di meglio di una bella storia tra due giovani puliti e semplici come Laura e Giovanni».
Luca Bastianello: «Credo che a intrigare sia soprattutto il triangolo amoroso. Uno spunto che è alla base di tanti successi tv, uno per tutti “Elisa di Rivombrosa”. E aggiungerei anche l’offerta delle altre reti. Con la prima puntata abbiamo avuto contro “Benvenuti a tavola 2”, ma in questo momento forse l’amore attira più del ristorante».

Secondo voi perché piacciono tanto i protagonisti?
Alexandra: «Laura è una donna piena di sfaccettature. È romantica, capace di abbandonarsi a un grande sentimento anche se complesso. Nello stesso tempo, però, ha un carattere forte che la porta a combattere con tutte le sue forze per le cose in cui crede. E non dimentichiamo il suo olfatto e il talento per creare fragranze che la rendono davvero unica».
Luca: «Giovanni è un puro, una sorta di eroe moderno che, davanti all’inatteso amore per Laura, acquista consapevolezza di sé e si assume le sue responsabilità fino alle estreme conseguenze. Non è facile per lui dover scegliere tra la donna che ama e la famiglia».

Quando una fiction dimostra di piacere al pubblico, di solito si pensa subito a una seconda serie.
Alexandra: «Magari, ma è una decisione che riguarda la Rai e i produttori. Diciamo che noi, intanto, ci stiamo esercitando, provando a immaginare cosa potrebbe succedere ai nostri personaggi in futuro».
Luca: «La nostra storia ha un finale più che aperto. E ci sono un sacco di persone che già mi suggeriscono possibili sviluppi delle storie di “Rosso San Valentino”. Che dire? Noi siamo qui».

In attesa di un possibile sequel, che programmi di lavoro avete?
Alexandra: «Su Rai1 sarò la fidanzata di Gigi Meroni nella fiction “La farfalla granata”, dedicata al grande calciatore del Torino degli Anni 60 scomparso giovanissimo. Poi dovrei essere la protagonista di un film americano che sarà girato in Romania ma, per ora, titolo e trama sono top secret».
Luca: «Ci sono diversi progetti nell’aria. Di certo, al momento, c’è la ripresa in teatro dell’adattamento di “Rain Man”, con la regia di Saverio Marconi».