18 Novembre 2014 | 19:07

Squadra Antimafia 7, tutte le foto dietro le quinte della fiction

L'odore è quello di polvere, spray antizanzare e olio per bambini di cui è cosparso Marco Bocci. Il rumore è quello del ciak, del silenzio che segue, degli spari, delle battute concitate. Poco distante, il mare. Siamo a Catania, in un magazzino abbandonato dietro la stazione.

 di

Squadra Antimafia 7, tutte le foto dietro le quinte della fiction

L'odore è quello di polvere, spray antizanzare e olio per bambini di cui è cosparso Marco Bocci. Il rumore è quello del ciak, del silenzio che segue, degli spari, delle battute concitate. Poco distante, il mare. Siamo a Catania, in un magazzino abbandonato dietro la stazione.

18 Novembre 2014 | 19:07 di

di Solange Savagnone  
foto di Antonio Parrinello 

L’odore è quello di polvere, spray antizanzare e olio per bambini di cui è cosparso Marco Bocci. Il rumore è quello del ciak, del silenzio che segue, degli spari, delle battute concitate. Poco distante, il mare. Siamo a Catania, in un magazzino abbandonato dietro la stazione.

Il set è quello di «Squadra Antimafia 7», una macchina da guerra con un’organizzazione imponente. Intanto ci sono due unità di regia, di 80 persone l’una, che girano in contemporanea e senza seguire un ordine cronologico. Quindi già ricordarsi esattamente a che punto è la storia o, banalmente, com’erano truccati gli attori, ha del miracoloso. Per questo non solo il cast, ma tutti – registi, costumisti e truccatori – sanno a memoria il copione: 1.000 pagine! Eppure ogni cosa funziona alla perfezione e il clima è sereno.

I segreti da svelare sarebbero tantissimi, a partire dalla trama ricca di clamorosi colpi di scena. Per scoprirli e non rovinarvi la sorpresa, però, dovrete pazientare ancora un anno. Nell’attesa, vi raccontiamo chi c’è dietro il grande successo di questa serie. E cioè persone straordinarie che per sette mesi vivono quello che per noi, invece, è stato un giorno di ordinaria follia.