01 Marzo 2013 | 13:09

Tierra de Lobos, torna la soap che sembra un western

Vedove inconsolabili del bel tenebroso César Bravo, cultori delle grazie delle sorelle Lobo: finalmente l’attesa è finita! A pochi mesi dalla fine della prima stagione stanno per arrivare le nuove puntate di «Tierra de Lobos, l’amore e il coraggio», telenovela spagnola in costume che ha contagiato anche l’Italia.

 di

Tierra de Lobos, torna la soap che sembra un western

Vedove inconsolabili del bel tenebroso César Bravo, cultori delle grazie delle sorelle Lobo: finalmente l’attesa è finita! A pochi mesi dalla fine della prima stagione stanno per arrivare le nuove puntate di «Tierra de Lobos, l’amore e il coraggio», telenovela spagnola in costume che ha contagiato anche l’Italia.

01 Marzo 2013 | 13:09 di

Vedove inconsolabili del bel tenebroso César Bravo, cultori delle grazie delle sorelle Lobo: finalmente l’attesa è finita! A pochi mesi dalla fine della prima stagione stanno per arrivare le nuove puntate di «Tierra de Lobos, l’amore e il coraggio», telenovela spagnola in costume che ha contagiato anche l’Italia. Merito del mix tra avventura, passioni e intrighi sullo sfondo della Spagna di fine Ottocento. Cavalli, cavalieri, armi, amori e… colpi di scena: non manca proprio niente in questa sorta di spaghetti western in salsa rosa.

Ma dove eravamo rimasti al termine della scorsa stagione? La storia comincia con il ritorno dei fratelli César (Álex García Fernández) e Román Bravo (Junio Valverde) dal Portogallo in Spagna, dove vogliono iniziare una nuova vita dopo una rapina andata male. Si scontrano però con il potente e spietato Antonio Lobo (Juan Fernández), padre di tre figlie. La maggiore, Almudena (Silvia Alonso), è fidanzata con il medico del paese Felix (Nicolás Coronado) ma s’innamora di César. E qui iniziano i guai. In un crescendo di colpi di scena, lui finisce in carcere con l’accusa di omicidio e lei torna con l’ex.

Che cosa accadrà nei nuovi episodi? Di tutto. Lobo potrebbe uscire subito di scena. Almudena rimarrà incinta (di chi non ve lo sveliamo). Una delle sue sorelle s’innamorerà di un’altra donna (e non di una qualsiasi). Ci sarà un terribile omicidio e arriveranno nuovi personaggi, tra cui una sexy danzatrice del ventre.

Ma perché «Tierra de lobos» piace così tanto? L’abbiamo chiesto ai protagonisti. A cominciare da Álex García: «Il merito va al gruppo. Dal primo giorno c’è stata una buona intesa con i colleghi». Per Nicolás Coronado il segreto è un altro: «Tutti i personaggi lottano per i propri sogni ma nessuno riesce a realizzarli perché sul suo cammino incrociano il destino degli altri». Scontato dirlo, ma sul set il clima era fantastico. Parola delle sorelle Lobo. Dafne Fernández, che interpreta Nieves, assicura: «Siamo una grande famiglia, che si vuole bene, si ascolta e si sostiene. Crediamo in questa serie e amiamo ciò che facciamo». Le fa eco Adriana Torrebejano (Isabel) «Essere in buona compagnia ha reso tutto più facile».

C’è poi il rapporto con i fan. Calorosissimo. «Mi fermano per strada per commentare quello che vedono in tv» continua Álex García che dell’Italia, dove è molto amato, dice: «Sono stato a Roma, Venezia e Verona. Vorrei visitare Firenze, Napoli e Milano. Magari ci verrò per presentare la nuova serie, così potrò conoscervi meglio». A proposito, se volete conquistare il suo cuore non fate progetti: «L’amore arriva all’improvviso. E mi piace che non si possa controllare».  n