Home TvFilm«Forrest Gump»: trama, trailer e curiosità

19 Novembre 2017 | 17:40

«Forrest Gump»: trama, trailer e curiosità

Un indimenticabile Tom Hanks diretto da Robert Zemeckis, in un capolavoro che ha vinto sei Oscar

 di Angelo De Marinis

«Forrest Gump»: trama, trailer e curiosità

Un indimenticabile Tom Hanks diretto da Robert Zemeckis, in un capolavoro che ha vinto sei Oscar

Foto: Tom Hanks in Forrest Gump  - Credit: © Facebook

19 Novembre 2017 | 17:40 di Angelo De Marinis

Trent'anni di storia americana, ripercorsi attraverso un personaggio unico. A proporre questo suggestivo viaggio nel tempo è Forrest Gump, un classico girato nel 1994 che non ha certo bisogno di presentazioni: non solo è stato adorato dal pubblico (costato 55 milioni di dollari, ne ha incassati quasi 700) ma ha vinto ben sei premi Oscar, tra cui i più prestigiosi: miglior film, miglior regista (Robert Zemeckis) e miglior attore protagonista (Tom Hanks).

Quest'ultimo, in particolare, è entrato nella storia del cinema interpretando un uomo che, sebbene afflitto da seri problemi psicofisici, si ritrova dagli anni '50 agli '80 a vivere in prima persona, per una serie di circostanze fortuite, alcuni degli eventi più importanti della storia americana e mondiale: dalla fine della segregazione razziale alla guerra in Vietnam, dalla nascita del movimento hippy al declino della Guerra Fredda.

Accanto ad Hanks, qui al top delle sue capacità, due volti notissimi ai telespettatori: Robin Wright (la first lady della serie House of Cards) è Jenny, il grande amore di Forrest; il tenente Dan Taylor, superiore di Gump in Vietnam e poi suo grande amico, ha invece il volto di Gary Sinise, celebre volto di CSI: New York.

TRAMA

Seduto sulla panchina ad un bus-stop di Savannah, Forrest Gump (Tom Hanks) ricorda la sua infanzia di bimbo con problemi mentali e fisici. Solo la mamma lo accetta per quello che è, e solo la piccola Jenny Curran (Robin Wright) lo fa sedere accanto a sé sull'autobus della scuola. Sarà lei a incitarlo, per fuggire a tre compagnetti violenti, a correre, liberando così le gambe dalla protesi. Attraverso trent'anni di storia americana vista con gli occhi della semplicità e dell'innocenza, Forrest diventa un campione universitario di football, mentre è sempre più innamorato di Jenny che però lo considera un fratello. Assiste ai disordini razziali in Alabama ed incontra Kennedy poco prima dell'assassinio. Si arruola quindi nell'esercito, dove fa amicizia con il nero Bubba, un pescatore di gamberi che gli comunica la sua passione. Dopo un fugace incontro con Jenny che canta a Memphis, Gump va a combattere in Vietnam.

TRAILER

CURIOSITA'

Bill Murray, John Travolta e Chevy Chase hanno rifiutato il ruolo di Forrest Gump. Travolta, più tardi, ammise che era stato un errore.

Tom Hanks ha firmato il contratto dopo un'ora e mezza aver letto la sceneggiatura, ma ha accettato solo a condizione che il film fosse storicamente accurato.

La famosa panchina del film si trova nel centro storico di Savannah, in Georgia, a Chippewa Square. La panca poi è stata rimossa e collocata in un museo per evitare di essere distrutta dal maltempo, o rubata.

Ad ogni passaggio dell'età di Forrest, una cosa rimane la stessa: nella prima scena di ogni transizione indossa una camicia blu a quadri.

La frase "La vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai quello ti capita" è stata votata come la citazione numero 40 dall'American Film Institute della top100.

La barca che pescava gamberi ora si trova nel Planet Hollywood a Downtown Disney, presso il Resort Disneyworld in Florida. Inoltra una delle racchette da ping-pong usate nel film e firmata da Tom Hanks è appesa su una delle pareti del ristorante.

Il film è stato selezionato dalla Library of Congress per la preservazione nel National Film Registry nel dicembre 2011 come "culturalmente, storicamente o esteticamente significativo".