11 Agosto 2017 | 19:11

«Ray»: trama, cast, trailer

La vita e il percorso artistico di uno dei più grandi talenti della storia della musica interpretato da Jamie Foxx che con questo film si aggiudica l’Oscar come miglior attore nel 2005

 di Angelo De Marinis

«Ray»: trama, cast, trailer

La vita e il percorso artistico di uno dei più grandi talenti della storia della musica interpretato da Jamie Foxx che con questo film si aggiudica l’Oscar come miglior attore nel 2005

Foto: Jamie Foxx protagonista di Ray  - Credit: © Universal Pictures

11 Agosto 2017 | 19:11 di Angelo De Marinis

La storia di una leggenda, Ray Charles, al centro di questo film, parte dalla Georgia dove Ray nasce nel 1930. La sua famiglia non aveva grandi mezzi economici. A sette anni circa, per un'infezione o, come sostengono alcuni, in conseguenza della traumatica morte del fratello annegato davanti a lui, Ray perde la vista completamente. Il grave handicap non gli impedisce di coltivare la sua passione per la musica e il pianoforte, stimolato da una madre coraggiosa che lo spinge ad essere indipendente, a orientarsi da solo. Infatti non volle mai essere accompagnato da un cane guida o da un bastone.

Il talento innato è arricchito dagli studi di composizione alla St. Augustine School, un istituto specializzato per l'educazione dei ragazzi non vedenti dove perfeziona il piano e inizia a suonare anche il clarinetto. La sua carriera comincia in Florida e prosegue a Seattle. Il suo primo singolo di successo fu Baby, Let Me Hold Your Hand

Lo stile di Ray Charles è personalissimo, era attratto da tutti gli strumenti e i generi musicali, nei suoi pezzi fonde il gospel, il country ed il jazz inglobando anche il rock and roll. I Got a Woman lo fa conoscere in tutta l’America, seguita da What’d I Say e Georgia On My Mind, Hit the Road Jack e Unchain My Heart.  La rivista musicale Rolling Stones lo classifica al decimo posto nella lista dei "100 più grandi artisti di tutti i tempi". 

Ray Charles unì alla carriera l’impegno civile battendosi per i diritti dei neri e degli artisti di colore. Il film non racconta solo l'artista ma anche l'uomo e non tralascia aspetti controversi della sua vita come la dipendenza dall'eroina, durata tanti anni, e la complessa vita sentimentale. Ha avuto 12 figli da 7 donne diverse. 

La sua versatilità, la sua carica trascinante emerge anche sul grande schermo nel film The Blues Brothers, in show televisivi e in popolari pubblicità, nei duetti con altri artisti da B.B. King a Van Morrison a Willie Nelson e poi James Taylor, Natalie Cole, Elton John. Sono tutti presenti nel suo ultimo disco, uscito postumo, Genius Loves Company. 

Nell’85 partecipò a We Are the World, il brano a favore del popolo africano scritto da Quincy Jones.

Ray Charles è morto nel 2004 qualche mese dopo l'uscita del film di cui aveva condiviso la lavorazione a parte qualche scena in cui non si riconosceva.  

"Sono nato con la musica dentro di me. E' la sola cosa che conosco", ha scritto nella sua autobiografia. 

Il cast

Il film Ray Charles è stato diretto nel 2004 da Taylor HackfordJamie Foxx interpreta il re della black music e si aggiudica nel 2005 l'Oscar come miglior attore in un film musicale. La sua prova è frutto di un lungo studio e di una conoscenza diretta dell'artista quando era in vita. Accanto a lui Kerry Washington, Regina King, Clifton Powell, Tequa Richmond che è Ray Charles ragazzo, Harry J. Lennix, Bokeem Woodbine, Aunjanue Ellis, Sharon Warren, C.J. Sanders, Curtis Armstrong, Richard Schiff e altri attori. 
La pellicola, che dura 152 minuti, ha vinto anche l'Oscar per il miglior sonoro nel 2005.

Trailer