12 Settembre 2017 | 12:54

«Tutto può cambiare»: trama, trailer e perché vederlo

Emozioni e musica sono gli elementi di questo film con Keira Knightley e Mark Ruffalo

 di Giacomo Bernardi

«Tutto può cambiare»: trama, trailer e perché vederlo

Emozioni e musica sono gli elementi di questo film con Keira Knightley e Mark Ruffalo

Foto: Keira Knightley e Merk Ruffalo in «Tutto può cambiare»

12 Settembre 2017 | 12:54 di Giacomo Bernardi

«Tutto può cambiare» è un film del 2013 scritto e diretto dal regista irlandese John Carney che, sette anni dopo il successo di «Once» (2006), torna a proporre un film emozionante ed intenso, in cui la grande protagonista è la musica. Tra gli interpreti principali del film, presentato al Toronto International Film Festival, ci sono Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine e Hailee Steinfeld.

TRAMA

Greta e Dave (Keira Knightley e Adam Levine) sono una coppia collaudata, sia professionalmente che sentimentalmente. Si conoscono fin dati tempi della scuola e insieme compongono canzoni e suonano in giro per locali ormai da anni. Quando lui riesce ad ottenere un contratto con un'importante casa discografica, però, si allontana da Greta che, sola e triste, è costretta a costruirsi una vita ricominciando da zero. A questo punto, nella vita della giovane, entra improvvisamente Dan (Mark Ruffalo), rappresentante di un'etichetta musicale che non attraversa certo un brillante momento lavorativo. Dan viene conquistato dal talento di Greta e tra i due comincia una collaborazione, e non solo, che in breve tempo rivoluzionerà le loro vite.

TRAILER

PERCHÉ VEDERLO

Nella magica cornice di New York, John Carney regala agli spettatori una storia divertente e molto romantica, in cui l'amore, a suon di musica, sarà protagonista. Mark Ruffalo e Keira Knightley ben interpretano quella voglia di realizzare i propri sogni che è al centro della trama del film e della vita di tutti noi. Il messaggio che lancia Carney è chiaro: mai arrendersi, c'è sempre una seconda possibilità e, spesso, può essere anche migliore della prima. «Tutto può cambiare», appunto. Un film per amanti della musica, del romanticismo e di New York, valorizzata al massimo nella sua spettacolarità. Un film per chi non vuole smettere di sognare.