08 Aprile 2013 | 12:52

Franco Califano, «Emozioni» su Raidue lo ricorda con interviste e materiali inediti

Oggi, lunedì 8 aprile alle 23.10 su Rai2, «Emozioni» mostra un documento esclusivo e inedito (realizzato da Pierluigi Diaco) in cui Franco Califano racconta se stesso senza pudori. Si tratta di una confessione che l'artista scomparso il 30 marzo aveva voluto registrare poco dopo aver scoperto la sua malattia...

 di

Franco Califano, «Emozioni» su Raidue lo ricorda con interviste e materiali inediti

Oggi, lunedì 8 aprile alle 23.10 su Rai2, «Emozioni» mostra un documento esclusivo e inedito (realizzato da Pierluigi Diaco) in cui Franco Califano racconta se stesso senza pudori. Si tratta di una confessione che l'artista scomparso il 30 marzo aveva voluto registrare poco dopo aver scoperto la sua malattia...

Foto: NEl 2008 ANSA/ALESSANDRO DI MEO

08 Aprile 2013 | 12:52 di

Oggi, lunedì 8 aprile alle 23.10 su Rai2, «Emozioni» mostra un documento esclusivo e inedito (realizzato da Pierluigi Diaco) in cui Franco Califano racconta se stesso senza pudori.

Si tratta di una confessione che l’artista scomparso il 30 marzo aveva voluto registrare poco dopo aver scoperto la sua malattia: il Califfo ripercorre la sua vita esplorandone tutti gli aspetti, dalla sfera privata alla politica, alla religione e ai legami con i colleghi fino al rapporto con la morte, immaginando come sarebbe stato il suo funerale.

«Mi infastidirebbe molto l’agonia, più che la morte stessa» dice. «Al mio funerale vorrei i miei amici, vorrei che si facesse caciara con “Tutto il resto è noia” come coro».

Nello speciale anche un’intervista inedita registrata nella sua casa di Acilia, in cui il Califfo racconta la sua attività di produttore e talent scout. Non tutti, infatti, ricordano che fu proprio lui a scoprire e produrre i Ricchi e Poveri alla fine degli anni Sessanta.

«Emozioni» ripercorre anche le disavventure giudiziarie del cantautore con un’intervista a Roberto Ruggero, il legale che lo fece scarcerare negli anni Settanta. E ancora le immagini dell’ultimo concerto all’Ueffilo Club di Gioia del Colle con l’addio al pubblico e i filmati di molte sue esibizioni, canzoni e interviste.

A raccontare Califano uomo e artista anche Federico Zampaglione, Edoardo Vianello, Peppino Di Capri, Dario Baldan Bembo (autore della musica di «Minuetto»), Max Tortora, suo grande imitatore, e Mita Medici, sua storica compagna. E ancora, il suo migliore amico Antonello Mazzeo, il manager Roberto Gregori, Frank Del Giudice (autore della musica di «Tutto il resto è noia»), l’amico Enrico Giaretta e Alberto Laurenti, membro storico della sua band.