01 Settembre 2013 | 13:39

Il segreto, tutte le trame della settimana dal 2 al 6 settembre 2013

Vi raccontiamo che cosa succede nella dodicesima settimana della telenovela spagnola che ha conquistato il pubblico di Canale 5. Giorno dopo giorno le trame delle puntate da lunedì 2 a venerdi 6 settembre...

 di

Il segreto, tutte le trame della settimana dal 2 al 6 settembre 2013

Vi raccontiamo che cosa succede nella dodicesima settimana della telenovela spagnola che ha conquistato il pubblico di Canale 5. Giorno dopo giorno le trame delle puntate da lunedì 2 a venerdi 6 settembre...

01 Settembre 2013 | 13:39 di

Vi raccontiamo che cosa succede nella dodicesima settimana della telenovela spagnola che ha conquistato il pubblico di Canale 5. Giorno dopo giorno le trame delle puntate da lunedì 2 a venerdi 6 settembre.

Lunedì 2 settembre
Tristan arriva in tempo per salvare Martin dal proposito omicida di Felisa, tuttavia quest’ultima (prima di venire presa in consegna dal dottore per ricondurla al sanatorio) afferma di aver ucciso il neonato su richiesta di Angustias. Che, interrogata da Tristan, nega ammettendo di aver solo chiesto all’amica di fare qualcosa per liberarsi di Pepa e che non avrebbe mai potuto immaginare che Felisa sarebbe arrivata a tanto.

Nonostante anche Mercedes gli confermi che Soledad non lo sposerà mai, perché troppo innamorata di Juan, il Marchese prosegue nel suo intendo di celebrare le nozze, al momento bloccate dalla tragedia avvenuta in casa Montenegro, tentando di forzare ancora una volta la mano alla sua promessa sposa.

Il Becchino fugge lasciando Hipolito da solo alle prese con tutta la questione delle foto, mentre la guardia Civile giunge da Madrid per perquisirne il negozio, in seguito all’arresto dei genitori, accusati di aver attentato alla vita del re.

A casa di Rosario fervono i preparativi per la fuga di Juan, ma all’ultimo momento il ragazzo decide di restare per affrontare la situazione.

Tristan obbliga donna Francisca a ritirare la denuncia per permettere a Pepa di uscire finalmente di prigione, al contempo la matrona decide che Angustias non è piu’ gradita in casa e deve essere mandata in sanatorio con Felisa.

Sebastian risolve il problema della manodopera seguendo il consiglio di Donna Francisca e la matrona gli dimostra tutta la propria stima, salvo poi paventare a Mauricio l’idea di tramare qualcosa contro il ragazzo.

La malattia di Raimundo peggiora, ma, a questo punto Emilia prende in mano la situazione e costringe il padre a curarsi, scoprendo tuttavia che il genitore, spaventato dall’acuirsi dei sintomi, si è già convinto da sé.

Pepa, ormai scagionata, saluta Flora ed esce di prigione, trovando Alberto ad attenderla, ma, dopo un istante, arriva anche Tristan…

Martedì 3 settembre
Pepa è tornata in libertà e Tristán corre a chiederle perdono, ma lei gli dice che il loro amore ormai è finito. Nel frattempo, Juan ricompare e vuole farsi vedere da tutti in paese, anche se i fratelli temono che Francisca lo venga a sapere e possa vendicarsi.

Hipólito è preoccupato per l’arresto dei suoi genitori e parla con un giornalista, sperando che un articolo positivo possa mettere in buona luce Pedro e Dolores.

Angustias è ancora turbata e il dottor Mendibil decide che l’unica cura è rinchiuderla per un periodo in sanatorio. Angustias finge di acconsentire ma poi scappa dalla villa con un pugnale in mano e si reca nella stanza di Pepa, minacciandola…

Mercoledì 4 settembre
Angustias si toglie la vita.

La fabbrica di Sebastian è a rischio dopo l’incidente. Inoltre suo padre si accanisce contro di lui.

Juan si mostra a tutti e decide di contrastare la famiglia Montenegro. Dopo la morte di Angustias, Pepa confessa a Tristan di essere la vera madre di Martin…

Giovedì 5 settembre
Pepa racconta a Tristán la verità su suo figlio Martín, senza rivelargli però il nome del padre del bambino. Il piccolo si dimostra ostile nei confronti della levatrice, per via della rivelazione fatta da Angustias in punto di morte.

Prima di partire per le Asturie ad accompagnare il feretro della moglie defunta, Tristán decide di parlare con Emilia, che esprime qualche dubbio sul racconto di Pepa.

Il Marchese e Francisca parlano della possibilità di uccidere Juan, ma vengono ascoltati da Mariana, che decide di parlarne con Soledad.

Pedro racconta la sua versione sui fatti di Madrid, mentre Hipólito scopre che le sue foto hanno aiutato i genitori, ma nel frattempo, sulla stampa, escono dichiarazioni imprudenti.

Sebastián litiga con suo padre quando scopre che ha spinto il figlio di Porrón a sporgere denuncia; quindi si rifugia in casa di Francisca.

Soledad si decide a sposare il marchese e a concedersi a lui come garanzia, a patto di salvare la vita del suo amato Juan.

Venerdì 6 settembre
Martín è arrabbiato con Pepa perché pensa che lei abbia ucciso la madre e il fratellino, tanto che Tristán decide di lasciarlo dai parenti a Munia mentre lui prosegue il suo viaggio nelle Asturie per seppellire il corpo di Angustias.

Pedro riceve la lettera del governatore che lo avvisa che presto gli sarà tolta la carica di sindaco.

Soledad si è concessa al Marchese per salvare Juan, che nel frattempo aumenta la sua attività sindacale soprattutto dopo la vicenda del figlio di Porrón. Questo innesca nuovi problemi per donna Francisca e Sebastián che decidono di lasciare a Mauricio la soluzione dei disordini al conservificio.

Nel frattempo, Sebastián ha lasciato la casa del padre Raimundo, che tra la malattia e il dolore per il figlio “perduto”, confessa da amico a don Anselmo che gli resta poco da vivere.

Il giorno prima che Pepa vada a sostenere l’esame alla capitale, Alberto le confessa il suo amore e le chiede di sposarlo.

IL SEGRETO: TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE SULLA TELENOVELA DI CANALE 5