Home TvIl segreto, tutte le trame della settimana dal 26 al 30 agosto 2013

26 Agosto 2013 | 00:01

Il segreto, tutte le trame della settimana dal 26 al 30 agosto 2013

Vi raccontiamo che cosa succede nell'undicesima settimana della telenovela spagnola che ha conquistato il pubblico di Canale 5. Giorno dopo giorno le trame delle puntate da lunedì 26 a venerdì 30 agosto...

 di

Il segreto, tutte le trame della settimana dal 26 al 30 agosto 2013

Vi raccontiamo che cosa succede nell'undicesima settimana della telenovela spagnola che ha conquistato il pubblico di Canale 5. Giorno dopo giorno le trame delle puntate da lunedì 26 a venerdì 30 agosto...

26 Agosto 2013 | 00:01 di Redazione

Vi raccontiamo che cosa succede nell’undicesima settimana della telenovela spagnola che ha conquistato il pubblico di Canale 5. Giorno dopo giorno le trame delle puntate da lunedì 26 a venerdì 30 agosto.

Lunedì 26 agosto
Soledad continua a vedere Juan di nascosto. Il Marchese capisce che Soledad è innamorata di un altro e le propone di rompere il fidanzamento a patto che possa conoscere prima Juan.

Alla locanda, Facundo si lamenta di come Sebastián stia sfruttando gli agricoltori e di come li abbia ingannati. Sentendo quelle parole, Raimundo ha un malore…

Martedì 27 agosto
Pepa viene rinchiusa in prigione perché accusata dell’omicidio del bambino di Angustias e Tristán. In paese, nel frattempo, si diffonde la voce dell’amicizia (in realtà finta) tra i Mirañar e la famiglia reale e, per questo, tutti accorrono al negozio di Pedro e Dolores, per chiedere dei favori. Anche l’impresario di pompe funebri chiede ad Hipólito di far diffondere a corte le sue fotografie, per poter ottenere nuove commissioni.

Mercedes va da Juan e, persuadendolo, lo fa andare alle Sette Querce, dicendogli che lì ci sarà Soledad. In realtà trova il marchese che gli dice che Soledad si è concessa a lui.

Angustias crede ancora di essere incinta, ma Felisa le dice cosa è successo. Allora lei si precipita in prigione dove Pepa le rivela la verità, ovvero che Martín, il bambino che Angustias ha rubato ad Elvira Castro durante l’incendio, è suo figlio.

Mercoledì 28 agosto
Pepa viene accusata di aver ucciso il figlio di Tristán e di Angustias. Mentre Angustias e Francisca sono sempre più convinte di farla giustiziare, Tristán si trova in mezzo a due fuochi e vive con il dubbio che la sua amata Pepa abbia commesso un crimine così atroce. Sebastián si impegna a cercare un avvocato per Pepa e intanto si concentra sull’avvio della sua attività.

A causa della sua ingenuità, Hipólito viene coinvolto in un affare losco con il Becchino.

Juan viene a sapere del tradimento della sua amata Soledad. Quest’ultima, presa dal senso di rimorso, prova a cercarlo, ma senza riuscirci. Intanto il Marchese e Mercedes orchestrano un complotto alle loro spalle.

Giovedì 29 agosto
Angustias è ormai preda della pazzia, generata dalla rivelazione di Pepa che Martin in realtà è figlio della stessa levatrice e non suo, e Donna Francisca rivela a uno sconvolto Tristan (nel giorno del funerale del suo secondogenito, dell’omicidio del quale è accusata Pepa, ora in carcere) la decisione di sbarazzarsene, affidandola alle cure di uno specialista che la allontani dalla loro casa.

Nonostante la visita di Emilia, con cui rinsalda la propria amicizia, Pepa è scoraggiata e sfiduciata. Non vuole uscire per rivedere suo figlio Martin, temendo di perderlo per sempr. Inoltre è delusa da Tristan, reo secondo lei di non aver creduto all’infame accusa di aver ucciso il suo secondogenito e, pertanto di non averla mai veramente amata.

Nel frattempo, Rosario spinge Juan ad abbandonare Ponte Vecchio per rifarsi una vita e smettere di soffrire per Soledad, che, credendolo morto, si è concessa al Marchese, salvo pentirsene amaramente una volta scoperto che il suo amato era ancora vivo. Soledad riesce a convincere della sua buona fede Rosario e Mariana, ottenendo che intercedano per lei nel combinare un incontro chiarificatore con Juan, tuttavia non riesce a convincere Juan, che la rifiuta e le comunica la decisione di andarsene altrove.

Il Marchese, dal canto suo, pur mostrando a Soledad il proposito di rispettare il suo amore per Juan e di rinunciare al matrimonio, preme con Donna Francisca per fissare il giorno delle nozze.

Hippolito viene convinto dal Becchino a farlo conoscere a Madrid grazie a delle foto che Pedro e Dolores dovrebbero consegnare al Re durante il loro viaggio alla corte Reale, ignaro che in realtà i due stanno soltanto millantando tale impresa per conquistare popolarità agli occhi della gente e quindi fama al proprio negozio, impresa che prende corpo con la finta partenza dei coniugi per la capitale.

Raimundo decide finalmente di affrontare i suoi problemi di salute, ma alla notizia che sarà il figlio a pagare le cure, torna sui suoi passi e, nel frattempo, consegna delle vecchie lettere a Francisca, memorie di un antico amore, facendo forse breccia nel duro cuore della donna.

Tristan, segretamente convinto dell’innocenza di Pepa, arriva a interrogare perfino il figlio Martin e scopre che il bambino è stato testimone dell’omicidio del fratellino e che l’assassina è Felisa…

Venerdì 30 agosto
Martin racconta nei dettagli a Tristan come ha visto Felisa uccidere suo fratello, mentre in carcere Pepa prende amaramente coscienza che aver confessato ad Angustias che Martin è suo figlio, con Felisa accanto a lei, adesso espone il bambino a un rischio gravissimo al quale lei, prigioniera, non può sottrarlo.

Alla tenuta, Francisca cerca informazioni sulle intenzioni di Soledad attraverso Merceds, incaricata anche di convincere la ragazza a sposare il marchese (per non mandare a monte i progetti della matrona) e che sarà ritenuta dalla stessa Francisca l’unica responsabile delle conseguenze dell’annullamento delle nozze.

Tristan svela alla madre la drammatica verità sull’omicidio del nipote e, insieme, organizzano una battuta di ricerca per rintracciare l’assassina datasi alla fuga.

Juan, sconfortato, sembra incapace di reagire, ma il suo comportamento dimesso fa temere ad Alfonso che il fratello trami in realtà qualcosa di terribile.

Emilia cerca di avvicinarsi al dottor Alberto, guidata dai suoi sentimenti, ma scopre da lui che il padre ha ritrattato i propositi di curarsi quando ha saputo che le spese sarebbero state sostenute da suo figlio, rischiando seriamente la vita col passare del tempo.

Il becchino, amaramente presa coscienza che i genitori di Hipolito hanno soltanto millantato la conoscenza con famiglia reale, intima al ragazzo di fare in modo che le sue fotografie arrivino davvero a corte, altrimenti non potrà pagare gli strozzini che gli stanno addosso. Intanto, sul giornale appare la notizia che i genitori di Hipolito sono stati arrestati a Madrid, per aver cercato di uccidere il re…

Messo al corrente della crisi di Soledad da Mercedes, il marchese obbliga quest’ultima a perorare la sua causa con la promessa sposa e decide di accelerare ulteriormente le nozze, decisione che alla fine Tristan e Donna Francisca condividono, fissando la cerimonia per la settimana successiva.

Angustias trova Felisa nel suo nascondiglio e ha un forte diverbio con lei…

Donna Francisca e Tristan vengono informati dal dottor Mendibil che Felisa potrebbe essere spinta dalla sua malattia ad uccidere di nuovo e che la vittima naturale è il piccolo Martin, Tristan perciò si precipita dal piccolo che sta giocando nella sua camera, ignaro che Felisa è proprio fuori dalla porta…

IL SEGRETO: TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE SULLA TELENOVELA DI CANALE 5