27 Gennaio 2015 | 10:23

Iris, 7 film per la Giornata della memoria

Iris, il canale di cinema di Mediaset, celebra la Giornata della memoria e ricorda l'Olacausto con una programmazione speciale: sette film in quattro giorni.

 di Danilo Gallo

Iris, 7 film per la Giornata della memoria

Iris, il canale di cinema di Mediaset, celebra la Giornata della memoria e ricorda l'Olacausto con una programmazione speciale: sette film in quattro giorni.

Foto: I protagonisti e il regista di "Schindler’s list"

27 Gennaio 2015 | 10:23 di Danilo Gallo

Iris, il canale gratuito del digitale terrestre di Mediaset dedicato al cinema, da mercoledì 28 a sabato 31 dedica la propria programmazione di prima e seconda serata alla Giornata della memoria con un ciclo intitolato «Se questo è un  uomo», come il capolavoro letterario di Primo Levi che racconta l’orrore dei campi di concentramento. La rassegna mette in fila sette film realizzati tra il 1967 e il 2008. Eccoli in ordine di messa in onda.

Il pianista (2002)
Mercoledì 28, ore 21.00. Il film diretto da Roman Polanski, premiato con la Palma d’oro a Cannes e tre premi Oscar (tra cui Miglior regia e attore protagonista), è ambientato a Varsavia e racconta dall'invasione nazista, alla creazione del ghetto, fino alla liberazione russa, attraverso le vicende del pianista ebreo Wladislaw Szpilman, interpretao da Adrien Brody.

Il servo ungherese (2003)
Mercoledì 28, ore 23.30. Film diretto da Giorgio Molteni, racconta la vita in un campo di concentramento e il rapporto che si crea tra la moglie del comandante del campo e Miklos, un internato ungherese, interpretato da Andrea Renzi.

Senza destino (2005)
Giovedì 29, ore 21.00. Lo scrittore Premio Nobel Imre Kertéz da piccolo venne imprigionato in un campo di concentramento. La pellicola, diretta da Lajos Koltai, ne racconta la sopravvivenza nei campi di Auschwitz e Buchenwald.

Noi due senza domani (1973)
Giovedì 29, ore 23.35. Interpretato da una delle coppie più belle del cinema europeo degli Anni '70, Romy Schneider e Jean-Louis Trintignant, il film, diretto da Pierre Granier-Deferre, è tratto da un libro di Georges Simenon intitolato "Il treno". Narra della fuga dei francesi di fronte all'avanzata nazista. Nel caos le famiglie si disperdono e degli sconosciuti diventano compagni di fuga: è il caso di Anna, una giovane ebrea, e Julien.

Defiance  - I giorni del coraggio (2008)

Venerdì 30, ore 21.00. 
Il film, interpretato dallo 007 Daniel Craig, rivela una delle pagine meno note della resistenza degli ebrei allo sterminio dei nazisti. Basato su eventi realmenti accaduti racconta di un gruppo di ebrei che, dopo essere scappati dalla Polonia, si nasconde nelle foreste della Bielorussia, e, unendosi ai partigiani russi, da avvio a una lotta senza quartiere contro i tedeschi.

La 25a ora (1967)
Venerdì 30 ore 23.45. Con Virna Lisi e Anthony Quinn, è decisamente il film più singolare tra quelli proposti dal ciclo di Iris. Ma ha il merito di farci vedere una delle attrici più popolari del nostro cinema, recentemente scomparsa.

Schindler’s List  - La lista di Schindler (1993)
Sabato 31, ore 21.00. Liam Neeson, Ben Kingsley e Ralph Fiennes sono i protagonisti del film di Steven Spielberg che chiude il ciclo di Iris. Premiato con sette Oscar, tra cui Miglior film, Regia e Attore protagonista, la pellicola racconta la vera storia di Oskar Schindler che, attraverso una serie di espedienti, riuscì a salvare migliaia di ebrei.