06 Dicembre 2010 | 09:12

La Valchiria alla Scala (e in tv)

La prima della Scala, il 7 dicembre, torna in diretta sugli schermi della Rai, precisamente su Rai 5, dove Philippe Daverio introdurrà il nuovo allestimento. Alla regia il belga Guy Cassiers, mentre l’orchestra risponde alla bacchetta di Daniel Barenboim. Forse non tutti conoscono l’opera di Wagner che quest’anno inaugura la stagione. Quasi tutti conoscono però il celebre brano «La Cavalcata delle Valchirie», che al cinema è risuonato in film famosissimi, da «Apocalypse Now» ai «Blues Brothers»...

 di

La Valchiria alla Scala (e in tv)

La prima della Scala, il 7 dicembre, torna in diretta sugli schermi della Rai, precisamente su Rai 5, dove Philippe Daverio introdurrà il nuovo allestimento. Alla regia il belga Guy Cassiers, mentre l’orchestra risponde alla bacchetta di Daniel Barenboim. Forse non tutti conoscono l’opera di Wagner che quest’anno inaugura la stagione. Quasi tutti conoscono però il celebre brano «La Cavalcata delle Valchirie», che al cinema è risuonato in film famosissimi, da «Apocalypse Now» ai «Blues Brothers»...

06 Dicembre 2010 | 09:12 di

Forse non tutti conoscono «La Valchiria», l’opera di Wagner che quest’anno inaugura la stagione della Scala di Milano il 7 dicembre, Sant’Ambrogio. Quasi tutti conoscono però il celebre brano «La Cavalcata delle Valchirie», che compare all’inizio del terzo atto dell’opera wagneriana (tre atti e cinque ore, due intervalli compresi) e al cinema è risuonato in film famosissimi, da «Apocalypse Now» ai «Blues Brothers».

La prima della Scala, presieduta come ogni anno dal sindaco di Milano Letizia Moratti in abito Armani, comincia alle 17 e quest’anno torna pure in diretta sugli schermi della Rai, precisamente su Rai 5, dove Philippe Daverio, in veste di conduttore con tanto di papillon rosa, introduce il nuovo allestimento. Alla regia il belga Guy Cassiers, mentre l’orchestra risponde alla bacchetta di Daniel Barenboim. Conclude la serata un banchetto per 400 persone allestito dal Caffè Scala, un mix di piatti nordici e della cucina milanese nelle mani di 12 chef, 6 pasticcieri e 45 maggiordomi in livrea. Il sindaco e 200 ospiti illustri cenano invece nel ridotto del Teatro, dove troneggia un panettone di 20 chili. Per l’occasione, l’unione fioristi di Milano ha creato la Grande Milano, una rosa rossa di buon auspicio per la città.

«La Valchiria» («Die Walküre»)
di Richard Wagner è la seconda delle quattro opere che costituiscono la tetralogia dell’Anello del Nibelungo. Composta fra il 1852 e il 1854, fu rappresentata per la prima volta il 26 giugno 1870 a Monaco di Baviera. In Italia debuttò nel 1883 alla Fenice di Venezia. Un poderoso affresco che ritrae il mondo degli uomini e quello degli dei, dove la storia del tragico e incestuoso amore fra i gemelli Siegmund e Sieglinde s’intreccia con la ribellione della valchiria Brünnhilde al padre, il dio Wotan. Agli appassionati segnaliamo il cd «La Valchiria», con Wilhelm Furtwängler che dirige nel 2006 la Wiener Philharmoniker (Urania), e due dvd: «Die Walküre» diretta da Pierre Boulez (2005, Deutsche Grammophon) e «La Valchiria» con la Metropolitan Opera Orchestra diretta da James Levine (2001, Deutsche Grammophon).