15 Settembre 2010 | 04:50

Da stasera tornano le Iene: «Una volta a settimana non ci basta»

Da stasera «Le iene» tornano in doppia versione: mercoledì in prima serata e domenica in terza. Il cast non cambia: Ilary Blasi dovrà tenere di nuovo a bada Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. «Ci rivolgiamo a un pubblico ampio, dai ragazzini alle casalinghe» spiega lei. «Occupare due serate è un modo per soddisfare tutte queste persone, che magari hanno abitudini televisive diverse»...

 di

Da stasera tornano le Iene: «Una volta a settimana non ci basta»

Da stasera «Le iene» tornano in doppia versione: mercoledì in prima serata e domenica in terza. Il cast non cambia: Ilary Blasi dovrà tenere di nuovo a bada Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. «Ci rivolgiamo a un pubblico ampio, dai ragazzini alle casalinghe» spiega lei. «Occupare due serate è un modo per soddisfare tutte queste persone, che magari hanno abitudini televisive diverse»...

15 Settembre 2010 | 04:50 di

Da sinistra, Luca Bizzarri, Ilary Blasi e Paolo Kessisoglu

di MATTEO VALSECCHI

Da stasera «Le iene» tornano in doppia versione: mercoledì in prima serata e domenica in terza. Il cast non cambia: Ilary Blasi dovrà tenere di nuovo a bada  Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. «Ci rivolgiamo a un pubblico ampio, dai ragazzini alle casalinghe» spiega lei. «Occupare due serate è un modo per soddisfare tutte queste persone, che magari hanno abitudini televisive diverse».

A differenziare le due serate saranno anche i contenuti che la domenica, se non da bollino rosso, saranno quantomeno color arancione: «Sì, tratteremo argomenti più scabrosi, e non solo in senso erotico, che in prima serata è meglio evitare: quei servizi scottanti che poi sono il nostro marchio di fabbrica» commenta Paolo. E Luca sottolinea: «In fondo l’ora tarda è l’ambiente naturale delle iene: un garage buio in cui siamo liberi di fare quel che ci pare senza preoccuparci di scandalizzare nessuno».

Il trio intanto raggiungerà il quarto anno di conduzione: «Tra noi è nata da subito la giusta energia: siamo stati fortunati a trovare Ilary» dice con tono gentile Paolo. «Altroché: devono baciare dove cammino per la fortuna che gli ho portato!» aggiunge Ilary. «Scherzi a parte, loro sono i miei fratelloni: tra noi c’è una gran sintonia, e non solo sul lavoro». Tuttavia sono molte le donne dello spettacolo pronte a insidiare la poltrona della signora Totti: tra le ultime pretendenti si dice ci siano state Sabrina Salerno, Nina Senicar, Karina Cascella e Lucilla Agosti. Ma lei non si preoccupa: «Le capisco: anch’io mi sono trovata nella loro posizione perché prima di presentarlo ero una fan de “Le iene”. È uno show bello e completo: chiunque vorrebbe presentarlo».

E chi vedrebbe come sua erede? «Nessuna: dopo di me il programma chiude come quando si ritirano le maglie dei calciatori che smettono di giocare!». Luca, però, non è d’accordo: «Neanche per sogno. Un cambio ci può stare, anche perché Ilary inizia ad avere una certa età. E poi è normale che ci siano queste richieste: stare tra me e Paolo è esteticamente un bel vedere. Niente di strano che belle ragazze vogliano venire da noi». «Certo» chiosa Ilary «non diamo limiti alla provvidenza…».