01 Novembre 2011 | 16:35

LUCA e PAOLO a Scherzi a parte? «Sì, ma solo se ci permettono di rivoluzionarlo»

Ormai è quasi certo che saranno loro i conduttori della dodicesima edizione di «Scherzi a parte» nei primi mesi del 2012. «Diciamo che siamo in trattativa per condurre la nuova edizione, a oggi stiamo ancora parlando. Saremo felicissimi di farlo perché “Scherzi a parte” è un bel programma, abbiamo una nostra idea e stiamo definendo un po’ di cose, compresa la squadra. Ci piacerebbe fare qualcosa di nuovo rispetto al format precedente, rivoluzionare un po’, io e Paolo portiamo sempre il nostro timbro su quello che facciamo»...

 di

LUCA e PAOLO a Scherzi a parte? «Sì, ma solo se ci permettono di rivoluzionarlo»

Ormai è quasi certo che saranno loro i conduttori della dodicesima edizione di «Scherzi a parte» nei primi mesi del 2012. «Diciamo che siamo in trattativa per condurre la nuova edizione, a oggi stiamo ancora parlando. Saremo felicissimi di farlo perché “Scherzi a parte” è un bel programma, abbiamo una nostra idea e stiamo definendo un po’ di cose, compresa la squadra. Ci piacerebbe fare qualcosa di nuovo rispetto al format precedente, rivoluzionare un po’, io e Paolo portiamo sempre il nostro timbro su quello che facciamo»...

01 Novembre 2011 | 16:35 di

Luca e Paolo (foto Frezza-La Fata)

Ma che fine hanno fatto Luca e Paolo? In televisione continuano a imperversare con gli spot della Fiat (se ne vedranno molti altri, visto che ne hanno girati una trentina negli ultimi mesi), ma per il resto il loro posto a «Le Iene» è stato preso da Luca Argentero ed Enrico Brignano. «L’addio alle Iene era concordato ampiamente, si trattava di passare a Canale 5, con altri progetti o anche uno show completamente nostro» dice Luca Bizzarri, che con il suo inseparabile socio è appena rientrato in Italia dopo aver trascorso tre mesi in Grecia sul set del sequel di «Immaturi» di Paolo Genovese (uscirà a gennaio).

E il futuro ? Ormai è quasi certo che saranno loro i conduttori della dodicesima edizione di «Scherzi a parte» nei primi mesi del 2012. «Diciamo che siamo in trattativa per condurre la nuova edizione, a oggi stiamo ancora parlando. Saremo felicissimi di farlo perché “Scherzi a parte” è un bel programma, abbiamo una nostra idea e stiamo definendo un po’ di cose, compresa la squadra. Ci piacerebbe fare qualcosa di nuovo rispetto al format precedente, rivoluzionare un po’, io e Paolo portiamo sempre il nostro timbro su quello che facciamo».

Forse per questo Roberto Cenci, capoprogetto dell’ultima edizione (condotta nel 2009 da Teo Teccoli, Belen Rodriguez e Claudio Amendola), dice: «Mi ero occupato del progetto per la prossima edizione, ma ufficialmente Fatma Ruffini, la responsabile, non mi ha fatto sapere nulla: probabilmente Luca e Paolo prenderanno un’altra strada».