08 Luglio 2009 | 07:16

Meno male che c’è Beautiful

In estate, quando gli ascolti scendono, la regina delle soap conserva intatti i suoi quattro milioni di fan. Anzi li aumenta. «La gente ci ama così» spiega Ronn Moss. «E io, 57enne, resto un sex symbol che si sposa e si risposa ogni anno».

 di

Meno male che c’è Beautiful

In estate, quando gli ascolti scendono, la regina delle soap conserva intatti i suoi quattro milioni di fan. Anzi li aumenta. «La gente ci ama così» spiega Ronn Moss. «E io, 57enne, resto un sex symbol che si sposa e si risposa ogni anno».

08 Luglio 2009 | 07:16 di

beautifulQuattro milioni di telespettatori non sono bruscolini. Non lo sono in una giornata come quella dello scorso venerdì 26 giugno, con tutti i telegiornali a cavallo dell’ora di pranzo occupati dalla notizia della morte di Michael Jackson. E non lo sono in generale in un’estate in cui, come da tradizione, la tv si guarda distrattamente, senza aspettarsi granché.
Ma la corazzata «Beautiful» resiste a tutto. E conferma alla grande la fama di soap più seguita al mondo (è in onda in 110 Paesi, amata da 300 milioni di fan dalla Finlandia allo Zimbabwe) mettendo insieme su Canale 5 anche nelle settimane del solleone i suddetti quattro milioni (e passa) di estimatori.

Non solo. Ciò avviene in un periodo in cui a tenere banco sono ancora «vecchi leoni» come Ridge, Brooke e Taylor. Proprio così: si sta ricreando il triangolo con il «mascellone» conteso dai due grandi amori che se lo sono palleggiato negli ultimi quindici anni. E non importa se Ronn Moss è ormai vicino alla sessantina (ne ha fatti 57 a marzo) e le interpreti delle sue pretendenti ne hanno entrambe 47 (anzi, Katherine Kelly Lang ne
farà 48 a fine luglio): lui continua a interpretare l’innamorato seriale e a rompere i cuori delle fan «anche se» ci ha confidato quando lo abbiamo incontrato a Monte Carlo a giugno «mi fa ridere quando mi mettono l’etichetta di sex symbol, io non mi vedo così».

Non importa nemmeno se i tre personaggi in questione si sono già sposati (sempre tra loro) e lasciati quattro o cinque volte: lo rifaranno. Nelle puntate andate in onda negli Stati Uniti all’inizio di gennaio i fan hanno già potuto vedere Ridge e Brooke pronunciare, sulla spiaggia californiana di Malibu, romanticissimi voti nuziali a suon di battute tipo «il tuo
amore è come il mio prossimo respiro, non potrei vivere senza…». Noi le vedremo tra sei mesi circa. Ma nel frattempo oltreoceano qualcosa sarà già cambiato. E state certi che tornerà in gioco Taylor…
Nessuno stupore per questi tiramolla: in fondo, su sei nomination a premi vari ricevute da Ronn Moss negli ultimi anni, quattro erano come «Star maschile più sexy» e due come «Protagonista della coppia (Ridge e Brooke) e del triangolo (Ridge-Brooke-Nick) più
bollenti delle soap». «È vero, la gente continua ad amare queste situazioni e anche noi ci divertiamo ancora oggi a interpretarle» commenta Moss. E possiamo confermarlo noi che lo abbiamo incontrato ormai tante volte sul set di «Beautiful» a Los Angeles, negli studi della Cbs, e nel corso delle varie trasferte italiane della soap (lago di Como nel ’97, Venezia nel ’99, Portofino nel 2002). «Non vi dico quante volte agli incontri con le fan mi viene chiesto “ma quando risposi Brooke?”, “perché fai soffrire Taylor?” (o viceversa), o

“la smetti di dare retta a tua madre Stephanie?”. Ormai mi sono rassegnato al fatto che le fan sovrappongano il personaggio-Ridge alla persona-Ronn, anche se siamo diversissimi. La cosa buffa è che in tutti questi anni ho mantenuto un rapporto di grande amicizia soprattutto con Johanna Johnson, che ventidue anni fa interpretava Caroline, il primo vero grande amore di Ridge. E proprio con lei, che adesso fa la produttrice televisiva (del serial «Hope & Faith», ndr), mi faccio grandi risate commentando gli amori seriali di Ridge Forrester».
A proposito di produzione televisiva, Moss ci ha confidato il desiderio di fare anche lui, prima o poi, un salto di ruolo, da davanti a dietro la macchina da presa. «Il set di “Beautiful” non mi lascia molto tempo libero, ma sto pensando a nuovi progetti, uno dei quali potrebbe essere una sorta di reality show molto particolare in collaborazione con
la mia fidanzata Devin». Ci penserà durante le vacanze estive? «Chissà. Ho a disposizione cinque settimane, tre le passerò in montagna con le mie figlie (Creason e Calee, 15 e 10 anni, avute dalla ex moglie Shari Shattuck, ndr) e due nella mia casa vicino a Los Angeles per rilassarmi. Devo prepararmi a una nuova stagione di “Beautiful”, magari dovrò risposarmi ancora un paio di volte, devo fare un carico di energie».

di M. Giulia Comolli