13 Agosto 2009 | 08:50

Negli Usa polizia protagonista dei reality show

Negli Stati Uniti vanno forte i reality show in cui è protagonista la polizia ad essere: agenti in carne ed ossa, ripresi dalle telecamere mentre indagano, mostrano foto e identikit dei ricercati, arrestano, mentre, da casa, detective mancati possono realizzare il loro sogno nel cassetto aiutando i poliziotti a scovare i criminali, magari a due […]

 di

Negli Usa polizia protagonista dei reality show

Negli Stati Uniti vanno forte i reality show in cui è protagonista la polizia ad essere: agenti in carne ed ossa, ripresi dalle telecamere mentre indagano, mostrano foto e identikit dei ricercati, arrestano, mentre, da casa, detective mancati possono realizzare il loro sogno nel cassetto aiutando i poliziotti a scovare i criminali, magari a due […]

Foto: Negli Stati Uniti vanno forte i reality show in cui è protagonista la polizia ad essere: agenti in carne ed ossa, ripresi dalle telecamere mentre indagano, mostrano foto e identikit dei ricercati, arrestano, mentre, da casa, detective mancati possono realizzare il loro sogno nel cassetto aiutando i poliziotti a scovare i criminali, magari a due passi dalla propria abitazione. Si tratta dell'ultima proposta in fatto di tv.verità. Sono sempre piu' numerose le televisioni via cavo e le stazioni locali che riservano ampio spazio ai «police-show». Leader nel settore è Comcast, uno dei principali provider americani, che inizio' con «Police Blotter» («blotter» è il registro della polizia) a Philadelphia nel 2006. Oggi il programma va in onda in circa 20 versioni locali, dove ha aiutato la polizia a catturare decine di ricercati di cui si erano perse le tracce. Tra i casi piu' eclatanti, quello di un ladro della Georgia, arrestato dopo un bagno in piscina: quelli che si stavano nuotando nella corsia vicina lo hanno riconosciuto per averlo visto in tv.

13 Agosto 2009 | 08:50 di

Negli Stati Uniti vanno forte i reality show in cui è protagonista la polizia ad essere: agenti in carne ed ossa, ripresi dalle telecamere mentre indagano, mostrano foto e identikit dei ricercati, arrestano, mentre, da casa, detective mancati possono realizzare il loro sogno nel cassetto aiutando i poliziotti a scovare i criminali, magari a due passi dalla propria abitazione.
Si tratta dell’ultima proposta in fatto di tv.verità. Sono sempre piu’ numerose le televisioni via cavo e le stazioni locali che riservano ampio spazio ai «police-show». Leader nel settore è Comcast, uno dei principali provider americani, che inizio’ con «Police Blotter» («blotter» è il registro della polizia) a Philadelphia nel 2006. Oggi il programma va in onda in circa 20 versioni locali, dove ha aiutato la polizia a catturare decine di ricercati di cui si erano perse le tracce.
Tra i casi piu’ eclatanti, quello di un ladro della Georgia, arrestato dopo un bagno in piscina: quelli che si stavano nuotando nella corsia vicina lo hanno riconosciuto per averlo visto in tv.