17 Settembre 2017 | 12:10

«Antidoping» sui calciatori immigrati

La prima puntata della nuova trasmissione in onda su Rai 2 il 17 settembre alle 19.00 è dedicata all'ingresso di ragazzi minorenni, soprattutto africani, nei vivai di squadre italiane

 di Angelo De Marinis

«Antidoping» sui calciatori immigrati

La prima puntata della nuova trasmissione in onda su Rai 2 il 17 settembre alle 19.00 è dedicata all'ingresso di ragazzi minorenni, soprattutto africani, nei vivai di squadre italiane

Foto: Getty Images

17 Settembre 2017 | 12:10 di Angelo De Marinis

Non si vedranno i goal e i protagonisti delle partite domenicali. La trasmissione Antidoping, condotta da Alessandro Antinelli, ha un taglio diverso, di approfondimento sulle tematiche importanti che interessano il mondo del calcio, sulle storie e i percorsi dietro i campi di gioco.

La prima puntata, in onda il 17 settembre su Rai 2 alle 19.00, si intitola "La tratta" e si occuperà di immigrazione calcistica, un fenomeno che ruota quasi sempre attorno ai vivai delle squadre e che alimenta speranze e frustrazioni di tanti giovani alla ricerca di una prospettiva di vita diversa ma anche poderosi interessi economici. 

Si parlerà, tra l'altro, dell’indagine della Polizia, tuttora in corsa a Prato, sull’ingresso illegale di giovani africani che - secondo l'accusa - sarebbero giunti in Italia con documentazioni fittizie per permettere alle società che li avevano tesserati profitti sulla vendita del loro cartellino.  Tutto questo anche in violazione delle norme Fifa.