Black Mirror, il trailer della terza stagione

Sei nuovi episodi sono in arrivo il 21 ottobre su Netflix, con un cast d'eccezione

07 Ottobre 2016 | 18:30

Black Mirror, il trailer della terza stagione

Sei nuovi episodi sono in arrivo il 21 ottobre su Netflix, con un cast d'eccezione

 di Manuela Puglisi

Foto: Bryce Dallas Howard in Black Mirror  - Credit: © Netflix

07 Ottobre 2016 | 18:30 di Manuela Puglisi

Il prossimo 21 ottobre arriverà in streaming su Netflix la terza stagione di Black Mirror, la serie creata e scritta da Charlie Brooker che ci mostra come la tecnologia potrebbe prendere il sopravvento sulle nostre vite in futuro.

Sei nuovi episodi che, com’è uso di questa serie, raccontano ognuno una storia diversa: Nosedive, Playtest, Shut Up and Dance, San Junipero, Men Against Fire, Hated in The Nation. Il black mirror, lo specchio nero, del titolo è lo schermo degli smartphone, dei computer, delle televisioni che si trovano sulle scrivanie, sui muri e nelle mani di ognuno di noi. Ogni episodio analizza ed esaspera uno degli effetti della presenza massiccia della tecnologia nelle nostre vite, mostrandoci un futuro in cui potremmo non essere più padroni, senza nemmeno accorgercene, di alcune delle libertà che diamo per scontate. Ognuno di questi episodi taglienti e ricchi di suspense racconta come le nostre esistenze si siano già in parte completamente trasformate.

Premiata agli Emmy Award, insignita del Peabody Award e del premio Rose d’Or, la serie targata Netflix coinvolge quest’anno un cast degno di nota, a partire da Bryce Dallas Howard (Jurassic World, The Help) e Alice Eve (Star Trek Beyond).

Ci saranno anche James Norton, protagonista di Grantchester e Andrej Bolkonskij nell’adattamento televisivo di Guerra e Pace, Cherry Jones (24), Michael Kelly, il Doug Stamper di House of Cards, Alex Lawther che ha interpretato il giovane Alan Turing in The Imitation Game, Kelly McDonald (Boardwalk Empire) e Faye Marsay (The White Queen). E poi ancora: Jerome Flynn, Gugu Mbatha-Raw, Mackenzie Davis, Wyatt Russell e Malachi Kirby.