10 Settembre 2017 | 16:31

Chi è Shaila Gatta, nuova velina mora di «Striscia la Notizia»

21 anni, ha studiato al liceo linguistico e la sua più grande passione è la danza. Ha partecipato ad «Amici» nel 2015. Al suo fianco la bionda Mikaela Neaze Silva

 di Antonella Luppoli

Chi è Shaila Gatta, nuova velina mora di «Striscia la Notizia»

21 anni, ha studiato al liceo linguistico e la sua più grande passione è la danza. Ha partecipato ad «Amici» nel 2015. Al suo fianco la bionda Mikaela Neaze Silva

Foto: Shaila Gatta  - Credit: © Instagram

10 Settembre 2017 | 16:31 di Antonella Luppoli

È Shaila Gatta la nuova velina mora di «Striscia la Notizia». Ha 21 anni, è nata ad Aversa, ma è cresciuta a Napoli. Ha frequentato al liceo linguistico e studia danza da quando aveva 10 anni e quest'estate è stata a Los Angeles per migliorarsi. Le piace realizzare creme di bellezza fatte in casa, gioielli artigianali e ricamare (passione che le ha trasmesso la madre sarta). Ama gli animali e ha un coniglio ariete di nome Soni. Dividerà il bancone del tg satirico di Canale 5 con Mikaela Neaze Silva.

Le nuove Veline di «Striscia la notizia»: Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva

Non è alla sua prima esperienza televisiva: nel 2015 ha partecipato ad «Amici» e poi è stata nel corpo di ballo di «Tale e Quale Show»«Ciao Darwin». Quando ha scoperto di essere la nuova velina di «Striscia la Notizia» ha detto: «Credo sia un'opportunità importante per crescere professionalmente come artista e per far conoscere la nostra arte a milioni di telespettatori. Sarà un percorso impegnativo, ma sono sicura che mi divertirò e imparerò molto».

Ha aggiunto: «Striscia me la ricordo fin da quando ero piccola. Allora mi piacevano soprattutto il Gabibbo, le rubriche "Fatti e rifatti" e " I nuovi mostri" e i momomenti più comici. Poi, sono cresciuta e ho continuato a seguire Striscia, perché affronta anche temi molto seri con uno stile abbastanza leggero. Negli ultimi anni mi hanno colpito soprattutto le inchieste sulla terra dei fuochi, sullo scandalo della spazzatura e dei rifiuti, che è una grande piaga della mia terra».