17 Settembre 2017 | 18:31

«Ci vediamo in tribunale»: appuntamento su Rai 2

Fiction e realtà si intrecciano in questo nuovo programma in onda dal 18 settembre alle 16.30 che porta in tv le problematiche di relazioni, i conflitti caratteriali, spesso all'origine delle cause civili e penali

 di Angelo De Marinis

«Ci vediamo in tribunale»: appuntamento su Rai 2

Fiction e realtà si intrecciano in questo nuovo programma in onda dal 18 settembre alle 16.30 che porta in tv le problematiche di relazioni, i conflitti caratteriali, spesso all'origine delle cause civili e penali

Foto: Il Palazzo di Giustizia di Napoli  - Credit: © Getty Images

17 Settembre 2017 | 18:31 di Angelo De Marinis

Le liti in famiglia, sul lavoro, per la strada, in condominio, che deteriorano le relazioni e finiscono spesso nelle aule giudiziarie, continuano a ispirare format televisivi. Al di là della questione in sé, del motivo del contendere, spesso banale, queste liti rivelano problematiche personali irrisolte, debolezze, frustrazioni, solitudini, tradimenti. 

Ci vediamo in tribunale in onda dal 18 settembre su Rai 2 alle 16.30 dal lunedì al venerdì ricostruisce le vicende reali sfociate in procedimenti penali e civili sui quali si è pronunciata una sentenza definitiva della Cassazione. Ovviamente sono rielaborate, sceneggiate e raccontate attraverso i protagonisti che esprimono il loro opposto punto di vista. Saranno sentiti anche i parenti e amici delle due parti, ovviamente di parte. 

La casistica è ampia: dalle liti tra i coniugi sull’educazione dei figli, all'affidamento conteso, agli episodi di razzismo, al classico alterco tra vicini di casa degenerato in atti di violenza. 

Presenza fissa in ogni puntata è l’avvocato Simone Buffardi De Curtis, che ha il compito di spiegare le implicazioni legali delle azioni compiute dai protagonisti e di illustrare in modo semplice la sentenza del giudice al pubblico.