03 Ottobre 2017 | 18:59

«Hell’s Kitchen Italia» riparte su Sky Uno

14 cuochi professionisti che firmeranno un “patto con il diavolo” e un terribile chef: Carlo Cracco

 di Lorenzo Di Palma

«Hell’s Kitchen Italia» riparte su Sky Uno

14 cuochi professionisti che firmeranno un “patto con il diavolo” e un terribile chef: Carlo Cracco

Foto: Carlo Cracco  - Credit: © Sky

03 Ottobre 2017 | 18:59 di Lorenzo Di Palma

Riparte su Sky Uno, martedì 3 ottobre in prima serata, l’edizione italiana di Hell’s Kitchen, il cooking show più longevo al mondo, reso famoso da Gordon Ramsey. A terrorizzare gli aspiranti chef ci sarà ancora Carlo Cracco, ma l’edizione 2017, la quarta in Italia, porterà anche alcune novità.

Prima tra tutte - ed è la prima volta che accade nella storia internazionale del format - il giudice super partes Cracco in ogni puntata si cimenterà ai fornelli nella ricetta protagonista della sfida finale ambientata nella “stanza del duello”, in cui i due peggiori concorrenti della puntata, per restare in gara, dovranno tenere il ritmo dello chef.

Inoltre nel corso della nuova stagione ci saranno tanti dal mondo dello sport, dell’intrattenimento e, naturalmente, dell’alta ristorazione, come Fabio Capello, Fortunato Cerlino (il Don Pietro Savastano di Gomorra), Manuel Agnelli o lo chef Wicky Priyan.

Il meccanismo della gara invece resta immutato con 14 cuochi professionisti, 7 uomini e 7 donne, divisi nelle squadre blu e rossa, che saranno chiamati nella prima puntata a sottoscrivere un “patto con il diavolo” di fronte allo chef Cracco. Ogni puntata, della durata di 75 minuti e dal ritmo più serrato, inizierà con una prova a squadre a cui seguirà una prova individuale e un solo servizio per serata.

Il vincitore, che riuscirà a eliminare tutti gli altri concorrenti dal programma, si aggiudicherà il titolo di Executive Chef di uno dei ristoranti del JW Marriott Venice Resort Spa presso l’Isola delle Rose a Venezia.

A dirigere le due squadre i due sous-chef di Hell’s kitchen: Sybil Carbone (finalista prima stagione) e Mirko Ronzoni (vincitore seconda stagione), mentre a occuparsi della sala il maître Luca Cinacchi (soprannominato da Cracco “Luchino”).

E anche quest’anno, il ristorante di Hell’s Kitchen avrà come cliente fisso il Signor Scardovelli, presenza ormai irrinunciabile del programma.