Home TvNews e Anticipazioni«House of Cards»: la sesta stagione si farà, senza Kevin Spacey

05 Dicembre 2017 | 12:43

«House of Cards»: la sesta stagione si farà, senza Kevin Spacey

Sarà Robin Wright nei panni di Claire Underwood a portare avanti l'ultima stagione la cui produzione ripartirà a inizio 2018

 di Manuela Puglisi

«House of Cards»: la sesta stagione si farà, senza Kevin Spacey

Sarà Robin Wright nei panni di Claire Underwood a portare avanti l'ultima stagione la cui produzione ripartirà a inizio 2018

Foto: Robin Wright nei panni di Claire Underwood in «House of Cards»

05 Dicembre 2017 | 12:43 di Manuela Puglisi

Dopo lo scandalo che ha investito Kevin Spacey, con accuse da diverse parti di molestie sessuali, Netflix si è presa un momento di pausa per riflettere sul futuro di «House of Cards». La produzione della sesta stagione era stata infatti sospesa lo scorso ottobre, ma dovrebbe ripartire a inizio 2018, stando al responsabile dei contenuti della piattaforma streaming Ted Sarandos.

Il caso Kevin Spacey e il futuro di «House of Cards»

L'ultima stagione, come già annunciato, non vedrà in ogni caso la partecipazione di Spacey nei panni dell'oscuro Frank Underwood. Sarà composta di otto episodi (invece dei canonici 13) e vedrà protagonista Robin Wright nei panni di Claire Underwood, come molti avevano auspicato.

«House of Cards» è stata la prima grande serie originale Netflix, è girata a Baltimora e prodotta dalla Media Right Capital. Sarandos si è detto felice di poter dare un finale ai fan e di aver raggiunto un accorto con il team di 370 persone coinvolte direttamente alla serie e con le 2.000 persone che a Baltimora lavorano grazie a questo show.