Home TvNews e AnticipazioniLe fiction italiane da vedere su Netflix

03 Ottobre 2017 | 14:54

Le fiction italiane da vedere su Netflix

Da «Don Matteo» a «Il Paradiso delle Signore», da «Squadra Antimafia» a «Non uccidere»: le fiction Rai e Mediaset sbarcano su Netflix

 di Giulia Ausani

Le fiction italiane da vedere su Netflix

Da «Don Matteo» a «Il Paradiso delle Signore», da «Squadra Antimafia» a «Non uccidere»: le fiction Rai e Mediaset sbarcano su Netflix

03 Ottobre 2017 | 14:54 di Giulia Ausani

Le fiction Rai arrivano su Netflix. In attesa dell'arrivo di «Suburra» (il prossimo 6 ottobre), prima serie Netflix italiana, sulla piattaforma streaming sono state rese disponibili numerose fiction e miniserie Rai, dalle prime sei stagioni di «Don Matteo» alla prima de «Il Paradiso delle Signore». Sono tredici le fiction Rai ora presenti su Netflix (comprese quattro serie poliziesche e sei biografiche). Mediaset è presente con un titolo.

1.

Don Matteo

Su Netflix sono disponibili sei delle dieci stagioni di «Don Matteo», famosissima fiction Rai con protagonista Terence Hill nei panni di don Matteo Bondini, parroco di San Giovanni di Gubbio che si ritrova spesso a indagare su omicidi e casi di persone scomparse.

2.

L'ispettore Coliandro

Tutte e cinque le stagioni de «L’ispettore Coliandro» sono ora disponibili su Netflix. La serie poliziesca, creata da Carlo Lucarelli, racconta le vicende dello sbadato ma tenace ispettore Coliandro, interpretato da Giampaolo Morelli. Poco professionale, impacciato e sottovalutato dai colleghi, Coliandro riesce comunque a risolvere i suoi casi.
• «L'Ispettore Coliandro», le foto dal set della sesta stagione

3.

Il giovane Montalbano

Anche Montalbano ha iniziato da qualche parte. Nella fiction «Il giovane Montalbano» lo troviamo alle prese con i suoi primi casi dopo essere diventato commissario, all’inizio degli anni ‘90. A interpretare il giovane Salvo Montalbano è Michele Riondino. Su Netflix è ora disponibile la prima di due stagioni.

4.

Squadra Antimafia

In questa prima stagione di «Squadra Antimafia» facciamo la conoscenza della Squadra Duomo, capitanata da Claudia Mares (Simona Cavallari), che si ritrova coinvolta nella guerra tra i due boss mafiosi Michele Lo Pane e Giacomo Trapani.

5.

Non uccidere

Miriam Leone è la protagonista di «Non uccidere», la cui prima stagione è andata in onda su Rai3 nell’autunno 2015. La serie segue le indagini di Valeria Ferro, ispettore della Squadra Omicidi della Mobile di Torino. Il passato torna a tormentare Valeria, che ricomincerà a pensare all’omicidio del padre, per il quale era stata arrestata la madre ora uscita dal carcere.

6.

Il paradiso delle signore

Mentre su Rai1 va in onda la seconda stagione, su Netflix troviamo la prima stagione della serie ispirata al romanzo “Al paradiso delle signore” del francese Émile Zola, con un’ambientazione che passa dalla Parigi di fine ‘800 alla Milano degli anni ‘50. Qui seguiamo le vicende di Teresa (Giusy Buscemi), che inizia a lavorare nel grande magazzino “Il paradiso delle signore”.

7.

Lampedusa - Dall'orizzonte in poi

Questa miniserie Rai, andata in onda in due serate nel settembre 2016, ruota attorno ai soccorsi ai migranti che sbarcano a Lampedusa per fuggire a guerre e carestie. Claudio Amendola è il Maresciallo Serra, trasferitosi a Lampedusa per ispezionare la costa tra Italia e Libia. Con lui c’è Viola (Carolina Crescentini), che gestisce il centro d’accoglienza dell’isola.
• Su Raiuno la fiction che racconta il dramma di Lampedusa

8.

Una grande famiglia

Nelle tre stagioni di «Una grande famiglia» seguiamo le vicende dei Rengoni, famiglia brianzola che dovrà fare i conti con improvvise scomparse, drammi e segreti in questa serie Rai andata in onda tra il 2012 e il 2015. Nel cast troviamo, tra gli altri, Alessandro Gassman e Stefania Sandrelli.
• Una Grande Famiglia, ecco i luoghi della fiction Rai

9.

Le serie biografiche

E su Netflix sono ora disponibili anche diverse fiction biografiche come «Volare» (su Domenico Modugno, interpretato da Beppe Fiorello), «Enrico Mattei» (con Massimo Ghini nei panni dell’uomo che rilanciò l’Agip), «Mister Ignis» (su Giovanni Borghi, operaio che fondò una multinazionale, interpretato da Lorenzo Flaherty), «Luisa Spagnoli» (con Luisa Ranieri nei panni dell’imprenditrice che fondò la fabbrica di cioccolatini Perugina), «Pietro Mennea» (con Michele Riondino) e «Adriano Olivetti» (con Luca Zingaretti).