Home TvNews e Anticipazioni“Le Frontiere dello Spirito”: torna monsignor Ravasi su Canale 5

01 Ottobre 2016 | 21:00

“Le Frontiere dello Spirito”: torna monsignor Ravasi su Canale 5

Riparte con la 33ª edizione, il programma dedicato alle letture del Vangelo commentate dal cardinale. Focus sulle difficoltà che incontra il dialogo interreligioso in Medio Oriente

 di Lorenzo Di Palma

“Le Frontiere dello Spirito”: torna monsignor Ravasi su Canale 5

Riparte con la 33ª edizione, il programma dedicato alle letture del Vangelo commentate dal cardinale. Focus sulle difficoltà che incontra il dialogo interreligioso in Medio Oriente

Foto: Il cardinale Gianfranco Ravasi  - Credit: © Mediaset

01 Ottobre 2016 | 21:00 di Lorenzo Di Palma

Riparte domenica 2 ottobre, la mattina alle 9.10 su Canale 5, “Le Frontiere dello Spirito", il programma di cultura e attualità religiosa, curato e condotto dal cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura in Vaticano e insigne biblista, e da Maria Cecilia Sangiorgi, ideatrice e curatrice della parte giornalistica.

Per la sua 33ª edizione, il programma focalizzerà la sua attenzione sul dialogo interreligioso. Quest'anno ricorre infatti il trentennale del primo “Incontro di preghiera per la pace” voluto da Giovanni Paolo II ad Assisi nel 1986. Un appuntamento che la Comunità di Sant'Egidio ha continuato a promuovere nel mondo nell'arco di questi decenni, tornando quest'anno proprio ad Assisi per un evento che ha visto la partecipazione di papa Francesco. La prima puntata sarà perciò l'occasione per ripercorrere la storia dei tanti incontri che “Frontiere dello Spirito” ha seguito negli anni e rivedere i volti dei protagonisti.

Non mancheranno neppure  i riferimenti all'attualità attraverso il viaggio che la redazione ha compiuto in Giordania, un Paese che appare come un'oasi nel deserto di prospettive che mostra di avere il resto del Medio Oriente, visto che qui la Chiesa ha fatto da apripista al dialogo interreligioso tra cristiani e musulmani.

Come nelle precedenti edizioni, la prima parte del programma sarà dedicata alla lettura del Vangelo domenicale che avverrà nella chiesa romana di Santa Prisca. A guidare i telespettatori alla comprensione e all'approfondimento dei testi sarà, come sempre, il cardinale Gianfranco Ravasi. La particolarità di quest'anno è che tutti  i brani del Vangelo saranno letti da stranieri di diverse nazionalità, a sottolineare che la parola di Dio è sempre la stessa, in qualunque lingua venga declinata.