20 Ottobre 2017 | 12:01

I nonni famosi d’Italia

Abbiamo intervistato alcuni tra i nonni più conosciuti del mondo dello spettacolo che ci hanno raccontato le loro emozioni

 di Antonella Silvestri

I nonni famosi d’Italia

Abbiamo intervistato alcuni tra i nonni più conosciuti del mondo dello spettacolo che ci hanno raccontato le loro emozioni

20 Ottobre 2017 | 12:01 di Antonella Silvestri

• «L’isola di Pietro»: Gianni Morandi è il nonno più amato della televisione

1.

Pippo Baudo (81)

«Quando mia figlia Tiziana ha dato alla luce i suoi due gemellini non stavo nei panni dalla gioia. È bello vedere che la vita va avanti e i bambini, in questo senso, sono una vera benedizione. Non riesco a vederli spesso perché io vivo a Roma e loro a Milano. Ma durante l’anno mi organizzo per andare a trovarli. Mi diverto a stare con i due piccoli di casa. Mi piace osservarli quando giocano».

2.

Gloria Guida (61)

«Sono diventata nonna di Ginevra, la primogenita di mia figlia Guendalina, a 55 anni. La piccola trascorre tanto tempo con me e con il nonno (Johnny Dorelli, ndr) perché i genitori lavorano molto. Talvolta Ginevra mi chiama mamma perché confonde i ruoli. Questa bambina è la copia di mia figlia alla sua età. Per questa incredibile somiglianza talvolta mi chiedo in quale anno siamo... Con lei sono abbastanza permissiva».

3.

Rita Dalla Chiesa (70)

«Mio nipote Lorenzo, 10 anni, da quando è nato, si è abituato ad avere ereditato una nonna che lo ama pazzamente, ma che è anche molto indipendente. Una nonna che gli fa ascoltare da Vasco Rossi ad Al Bano. Non gliele passo tutte vinte, quando è con me, per non intaccare in alcun modo l’educazione che gli sta dando mia figlia Giulia. Ama gli animali quanto me e ha un concetto della libertà delle persone a 360 gradi».

4.

Barbara Bouchet (74)

«I nipoti sono una grande gioia anche se non si può paragonare il bene dei figli con quello dei figli dei figli. Arizona e Alexandra, le bimbe di Alessandro (Borghese, ndr), le vedo poco perché abitano con i genitori a Milano. Riesco a trascorrere del tempo con loro durante le feste. Per me che ho avuto due figli maschi, la nascita di due femmine è stata una grande emozione. Entrambe hanno gli occhi blu. Sono tutte e due bellissime. C’è la seconda nipotina, Alexandra, che mi somiglia molto… Ogni volta che le vedo o le sento al telefono, mi chiamano nonna B.».

5.

Massimo Boldi (72)

«Ho due nipoti meravigliosi: Massimo Federico, figlio della mia primogenita Micaela, che ha 15 anni, e Vittoria Marisa, la bimba della secondogenita Manuela, che ha compiuto 18 mesi. Diventare nonno è la testimonianza del “cerchio della vita”. Passi dall’essere tu stesso genitore a vedere i tuoi figli che lo diventano. Quando è nato il primo nipotino avevo 57 anni e mi sentivo molto giovane. Con la seconda è stato tutto diverso, a parte l’aspetto anagrafico. Sono diventato più sensibile. Oggi mi commuovo più spesso».

6.

Lando Buzzanca (82)

«Quando le mie nipotine erano piccole non le sfioravo nemmeno per paura di fare loro del male anche involontariamente. Ricordo che, da bambine, quando venivano a trovarmi si divertivano molto con me. La più piccola, sapendo che ero un attore famoso, pretendeva che andassimo in giro in limousine. Era convinta che avessi soldi a palate. Poi ha capito che non era proprio così...». 

7.

Claudio Lippi (72)

«Credo che per tutti diventare nonno sia una grande emozione. E la mia è stata particolarmente forte. Adoro la mia nipotina, Mya, la primogenita di mia figlia Federica. Ha cinque anni ed è una bambina meravigliosa. Quello verso i nipoti è puro amore e non c’è la responsabilità dell’educazione che è, invece, demandata ai genitori. Essere nonno è una condizione che ti arricchisce…».

8.

Mara Maionchi (76)

«Sono nonna di Nicolò, sei anni, e di Mirtilla di due anni e mezzo. E ora la famiglia si allargherà perché c’è un altro nipotino in arrivo. Sono consapevole che ci sono nonne più educate di me. Con i bambini mi scappa qualche parolaccia. Insomma, non sono la classica dolce nonnina. Quando sono con me, vedono cartoni animati e mangiano qualche merendina di troppo. Non mi percepiscono come una nonna famosa anche perché non seguono molto la tv. E non credo che nel Dna dei miei nipotini ci sia la musica, che è stata il pane quotidiano mio e di mio marito».

9.

Barbara Palombelli (64)

«Ho un nipote di sei anni, Brian. È un maschietto vivacissimo che tutti noi adoriamo. Tra poco, a Natale, arriverà il secondo nipote: un maschio dal primogenito Giorgio. Quando sono con Brian, adoro rituffarmi fra cartoni animati, parchi giochi e fantasia perché diciamocelo: questa è una bellissima stagione della vita!».

10.

Iva Zanicchi (77)

«Quando mia figlia Michela ha partorito Luca, 19 anni fa, io ho voluto assistere ed è stata l’esperienza più emozionante della mia vita. Vedere tua figlia mettere al mondo una creatura che è sangue del tuo sangue è una sensazione straordinaria. Tendo molto a viziare sia Luca che la sorella Virginia. Quest'ultima poi ha una grande passione per la musica. Di recente mi ha costretto ad accompagnarla al concerto di Shawn Mendes… e io non sapevo nemmeno chi fosse».

11.

Bobby Solo (72)

«Ho otto nipoti. Il mio bambino Ryan che ha cinque anni è lo zio di mia nipote Gaia (figlia di Muriel) che ha 21 anni. Come nonno sono sì iper protettivo, ma anche un gran giocherellone. Porto sempre i nipoti più piccoli e Ryan a comprare il gelato, a mangiare nei fast food. Diciamo che sono molto permissivo e faccio fare loro le cose che, in genere, i genitori, proibiscono. Il fatto è che sono diventato padre del mio ultimo figlio in un età in cui si è nonni».