Home TvNews e Anticipazioni«Parliamone Sabato», la Rai chiude il programma di Paola Perego

20 Marzo 2017 | 17:43

«Parliamone Sabato», la Rai chiude il programma di Paola Perego

Per il Direttore Generale della Rai Campo Dall'Orto le scuse non bastano e la puntata dello scorso sabato sulle donne dell'est contraddice «In maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico che la linea editoriale»

 di Manuela Puglisi

«Parliamone Sabato», la Rai chiude il programma di Paola Perego

Per il Direttore Generale della Rai Campo Dall'Orto le scuse non bastano e la puntata dello scorso sabato sulle donne dell'est contraddice «In maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico che la linea editoriale»

Foto: Paola Perego  - Credit: © Rai

20 Marzo 2017 | 17:43 di Manuela Puglisi

Nel pieno di una bufera di polemiche la Rai ha deciso di chiudere «Parliamone Sabato» il programma condotto da Paola Perego in onda su Rai1. A confermarlo è lo stesso Direttore Generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto «Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano. Occorre agire ed evolversi. La decisione di chiudere Parliamone Sabato non è infatti solo la semplice e necessaria reazione ai contenuti andati in onda lo scorso sabato, contenuti che contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico che la linea editoriale che abbiamo indicato sin dall'inizio del mandato. È anche una decisione che accelera la revisione del daytime di Rai1 sulla quale peraltro stavamo già lavorando da tempo. Questo al fine di rendere i contenuti Rai sempre più coerenti ai valori che ne ispirano la missione».

A ribadire le proprie scuse è il direttore di Rai1 Andrea Fabiano che aggiunge alle parole del Direttore Generale «Rinnovo le mie scuse più sincere per quanto accaduto e ribadisco l’impegno per un’offerta sempre ispirata ai valori del Servizio pubblico».

È stato proprio il servizio andato in onda nel corso della puntata dello scorso sabato che elencava di fatto le ragioni per cui gli uomini dovrebbero preferire le donne dell’est a quelle italiane ad essere giudicata fuori dalla linea editoriale del servizio pubblico. Le polemiche si erano scatenate dopo la messa in onda del servizio «La minaccia arriva dall’est. Gli uomini preferiscono le straniere» nel corso de «La vita in diretta», come anticipazione dell’argomento che si sarebbe dibattuto in studio con Paola Perego. Gli ospiti hanno discusso i 6 punti proposti in grafica dagli autori che spiegherebbero le ragioni per cui gli uomini preferirebbero le donne provenienti dai paesi dell’ex Unione Sovietica. Insomma, scegliere una fidanzata dell'est porterebbe molti vantaggi, tra cui quello di avere una donna sempre sexy che non lascia andare il proprio fisico dopo la maternità, perdona il tradimento, non frigna, è una casalinga perfetta educata al ruolo fin da bambina e, ovviamente, non si fa problemi a farsi comandare dal proprio uomo.