17 Ottobre 2017 | 17:30

Spike, il nuovo canale al numero 49 del digitale terrestre

Azione, divertimento e realtà sono le parole chiave del nuovo canale in chiaro di Viacom, visibile dal 22 ottobre. Diamo un'occhiata al palinstesto

 di Giulia Ausani

Spike, il nuovo canale al numero 49 del digitale terrestre

Azione, divertimento e realtà sono le parole chiave del nuovo canale in chiaro di Viacom, visibile dal 22 ottobre. Diamo un'occhiata al palinstesto

Foto: La "squadra" di Spike

17 Ottobre 2017 | 17:30 di Giulia Ausani

È ora di risintonizzare il vostro televisore: il 22 ottobre infatti arriva Spike, il nuovo canale in chiaro di Viacom, visibile al numero 49 del digitale terrestre. Il canale, il terzo di Viacom dopo Paramount Channel e VH1, è dedicato prevalentemente a un pubblico maschile che non si prende troppo sul serio e riesce a rispondere con leggerezza e ironia allo stress della vita quotidiana.

"Azione, divertimento, realtà" sono le tre parole chiave di Spike, che offrirà un palinsesto particolarmente variegato: dai film d'azione agli spettacoli dei comici italiani, dai docu-reality ai film comedy, ce n'è davvero per tutti i gusti. E non è finita qui, perché Viacom ha appena firmato una partnership di due anni con Jova TV, la web tv di Jovanotti, che quindi troverà spazio anche su Spike.

Non mancherà lo spazio per l'informazione. "Oltre ai bollettini quotidiani avremo un altro progetto su cui stiamo lavorando", ha spiegato il VP Editorial Content di Viacom, Sergio Del Prete, durante la presentazione di Spike a Milano. "Non partirà domenica 22 ma nelle settimane successive, sarà in prime time e mostrerà quotidianamente le fake news, sconfessandole, e le good news, le buone notizie".

Annunciato anche un accordo con Bobo Vieri, descritto da Del Prete come "una vera icona di Spike per il suo approccio alla vita" e nuovo ambasciatore del canale.

IL TRIO MEDUSA E “LE CAPITANE”

Tra i tanti programmi offerti da Spike non si può non nominare l'esilarante «Wipe Out - Pronti a tutto», un game show in cui i concorrenti sono chiamati ad affrontare missioni alquanto improbabili e divertenti. A rendere il tutto ancora più spassoso ci penserà il Trio Medusa, che commenterà le goffe imprese dei partecipanti.

Spike si dedicherà anche alle produzioni originali come «Le Capitane», docu-reality in partenza a metà novembre che racconterà la vita e le avventure di diverse mogli e compagne di calciatori. Tra queste ci saranno anche Michela Persino, giornalista sportiva nonché moglie di Daniele Rugani, e Silvia Slitti, PR di lusso e moglie di Giampaolo Pazzini.

Il daytime

Durante la giornata Spike offrirà soprattutto programmi factual sempre orientati alla leggerezza e al divertimento: dal lunedì al venerdì, alle 16.05 andrà in onda un doppio episodio in prima visione di «Police Interceptors», che segue le avventure reali di veri poliziotti inglesi impegnati a pattugliare le strade della Gran Bretagna, tra inseguimenti di auto rubate e incontri con ubriachi al volante.

Alle 17.50 tocca a «Bar da Incubo», con il bar manager americano Jon Taffer chiamato a risollevare le sorti di locali ormai sull’orlo del fallimento. Stesso format per «Hotel da Incubo» (alle 18.40), con Anthony Melchiorri pronto a salvare strutture a rischio chiusura.

Comicità e azione

Spike offre diverse serate tematiche all’insegna del puro intrattenimento, dall’azione alla comicità. A proposito di risate, ogni lunedì andrà in onda un film comedy diverso, a partire dal 23 ottobre con «Il Dittatore» con Sacha Baron Cohen. Ma possiamo già anticiparvi altri titoli previsti in programmazione, come «Tropic Thunder», «Un tuffo nel passato» e «Dodgeball - Palle al balzo».

Ci sarà spazio anche per la comicità nostrana: ogni venerdì sera andranno infatti in onda gli spettacoli di comici italiani con Giobbe Covatta e Antonio Cornacchione. Si comincia il 27 ottobre con Maurizio Battista nel suo show «Allegro? Sì sì… ma non troppo».

Il mercoledì sera sarà invece dedicato all’azione con film ad alto tasso di adrenalina. Qualche esempio? «Wrong turn at Tahoe» fa da apripista il 25 ottobre, con altri titoli in programmazione come «True Lies», «28 giorni dopo» e «28 settimane dopo».

Le serate "factual"

La domenica sera alle 21.15 andrà in onda un doppio episodio di «Ink Master», in cui i migliori tatuatori d’America si sfidano a colpi di inchiostro per aggiudicarsi i 100mila dollari del premio finale. A capitanare la giuria ci sarà la rockstar Dave Navarro.

Il martedì sera sarà invece dedicato a «Il vendicatore di case», programma in cui l’esperto edile Adam Carolla andrà a caccia di operai colpevoli di aver mollato a metà un lavoro di ristrutturazione e cercherà di convincerli a portare a termine il lavoro.